Discussione:
[OT] proposte (di alfdib) in alternativa al vaccino
(troppo vecchio per rispondere)
moe
2020-12-31 19:52:48 UTC
Permalink
Quindi?
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
La faccio io:
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
MarcoGT
2021-01-01 07:34:49 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
Si però voi no vax approfittate del fatto che gli altri si vaccinino
Luther Loide Blissett
2021-01-01 08:02:08 UTC
Permalink
Post by MarcoGT
Si però voi no vax approfittate del fatto che gli altri si vaccinino
Se non violano la legge sono liberi di fare quel che gli sembra più
conveniente.
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
On 31.12.2020 23:54:23 +01:00, Alfdib wrote:> Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)> Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...> Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che> ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per> xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia> intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei> pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei> senza battere ciglio.> Prossima domanda?> La faccio io:> Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando> danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni> procurati?Si però voi no vax approfittate del fatto che gli altri si vaccinino
Falso. Non essendo vaccinato corro il rischio. Come è sempre
successo coi vaccini antinfluenzale. Inoltre dato il vaffino ha
efficacia al 95% non potremmo mai dare copertura completa a
prescindere da quelli che non si vaccinano.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 09:08:48 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
--
ragionamento egoista di chi pensa solo al proprio orticello
sottolineato da un "Io pago le tasse e quindi faccio quel che voglio"
Per non parlare dell'inutilità del tuo quesito, che può essere applicato ad ogni ambito
se si ragionasse così saremmo ancora al tempo della pietra
"Se il fuoco creasse più danni che vantaggi chi ne pagherà le conseguenze?"
"Se la ruota portasse in futuro ad incidenti chi pagherà i danni?"
franco fx
2021-01-01 10:09:07 UTC
Permalink
Post by moe
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
--
ragionamento egoista di chi pensa solo al proprio orticello
sottolineato da un "Io pago le tasse e quindi faccio quel che voglio"
Vero ma non solo, anche affetto da una fallacia logica: l'aneddotica. Tu
paghi le tasse, non è statisticamente rilevante per dire che tutti i no
vax lo facciano.
Post by moe
Per non parlare dell'inutilità del tuo quesito, che può essere applicato ad ogni ambito
se si ragionasse così saremmo ancora al tempo della pietra
"Se il fuoco creasse più danni che vantaggi chi ne pagherà le conseguenze?"
"Se la ruota portasse in futuro ad incidenti chi pagherà i danni?"
Esatto. Siamo, secondo questo modo di pensare, in "dittatura
automobilistica", mi costringono a fermarmi col rosso anche quando ho
fretta. Eppure vedi? il problema degli incidenti non lo abbiamo risolto,
ci sono lo stesso un sacco di morti. Ergo passo col rosso che tanto è
uguale.
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che
per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le
più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non
sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E
adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.
moe
2021-01-01 10:30:49 UTC
Permalink
Post by franco fx
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che
per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le
più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non
sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E
adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.
cazzogliene, LUI paga le tasse
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 12:39:57 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
chiaramente hai estrapolato dalla mia risposta l'unica parte a cui ti faceva comodo rispondere
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
No, ho risposto ad una tua obiezione spiegandoti perché tale
obiezione non poggia su fatti concreti. Si chiama restare nel
contesto e dialogare dandoti informazioni che non avevi. Cosa che
tu fai fatica a fare, forse perchè al di là della tua visione
classica da uomo della strada sulla questone, non hai speso tempo
a studiare i punti chiave della questione altrimenti dovevi già
sapere che il vaccino mrna non ha controindicazioni per nessuna
categoria. Ma so che non mi ringrazierai per averti dato una
informazione importante che tu non ti immaginavi neanche.



----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 15:51:29 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
non ti appigliare a stupidaggini detto da chi mi propone come valida alternativa al vaccinarsi il non vaccinarsi, mi fa
molto ridere, entrando nel cuore della questione trovo che il tuo sia un comportamento ed una scelta molto egoistica e vigliacca
e non pensare che chi si faccia vaccinare lo faccia a cuor leggero senza averci pensato, solo che è meno codardo di te e di quelli come te
Cabinato Lucci
2021-01-01 16:46:23 UTC
Permalink
Post by moe
non ti appigliare a stupidaggini detto da chi mi propone come valida alternativa al vaccinarsi il non vaccinarsi, mi fa
molto ridere, entrando nel cuore della questione trovo che il tuo sia un comportamento ed una scelta molto egoistica e vigliacca
e non pensare che chi si faccia vaccinare lo faccia a cuor leggero senza averci pensato, solo che è meno codardo di te e di quelli come te
All'inizio sono stato tentato di giustificare i ragionamenti di alfdib con l'effetto Dunning-Kruger.
Poi mi sono reso conto che la scala migliore per classificarli e' senza dubbio quella di Bristol.

Saluti,


- -
Giacobino da Tradate
2021-01-01 17:59:32 UTC
Permalink
Il giorno Fri, 1 Jan 2021 08:46:23 -0800 (PST)
alfdib con l'effetto Dunning-Kruger. Poi mi sono reso conto che la
scala migliore per classificarli e' senza dubbio quella di Bristol.
Sei troppo cerebrale, libera le tue pulsioni primitive dài
--
"Le Mondine" Fan Club
Cabinato Lucci
2021-01-01 18:34:02 UTC
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
Sei troppo cerebrale, libera le tue pulsioni primitive dài
Vitamina D e sole, aria: vivere cazzo, VI-VE-RE!
Approfitto del lungo fine settimana per portarmi avanti con i complotti: Uğur Şahin e' figlio di immigrati turchi e il suo patrimonio e' di [lo portano via]

Saluti,


- -
Giacobino da Tradate
2021-01-01 19:46:13 UTC
Permalink
Il giorno Fri, 1 Jan 2021 10:34:02 -0800 (PST)
Post by Cabinato Lucci
Post by Giacobino da Tradate
Sei troppo cerebrale, libera le tue pulsioni primitive dài
Vitamina D e sole, aria: vivere cazzo, VI-VE-RE!
Approfitto del lungo fine settimana per portarmi avanti con i
complotti: Uğur Şahin e' figlio di immigrati turchi e il suo
patrimonio e' di [lo portano via]
Saluti,
non ho capito un cazzo
--
"Le Mondine" Fan Club
Cabinato Lucci
2021-01-01 21:10:36 UTC
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
non ho capito un cazzo
Hai chiesto di liberare le pulsioni primitive... mi spiace ma non riesco a comunicare come i neanderthal.
Pero' potrei provare con un link a byoblu o radioradio e poi gridare: "STUDIA!!"


Saluti,

- -
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
È più coraggioso che si vaccina correndo dei rischi di reazioni
avverse o chi non si vaccina sapendo di andare incontro al
coronavirus? Io non ti so rispondere con assoluta certezza alla
questione... Tu invece hai già la tua risposta bella chiara... Mi
fa piacere per te. Quelli con le certezze assolute come te hanno
sempre un approccio ben chiaro alle questioni, e tu lo stai
dimostrando per l:ennesima volta. Ma io rispetto la tua volontà
di vacxinerti e la tua certezza granitica su cosa sia giusto e
sbagliato. Sfortunatamente io ho un approccio molto più
articolato alla questione... Non che questo mi aiuti, sia chiaro,
però non do mai nulla di scontato.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Cabinato Lucci
2021-01-01 21:29:13 UTC
Permalink
Post by Alfdib
È più coraggioso che si vaccina correndo dei rischi di reazioni
avverse o chi non si vaccina sapendo di andare incontro al
coronavirus?
Mi si nota di più se vengo...
Post by Alfdib
Io non ti so rispondere con assoluta certezza alla questione...
https://www.paolotuttotroppo.it/10-ragioni-per-non-vaccinarsi-spiegate/

Di sicuro non contiene la verita' svelata pero' potrebbe avvicinarsi a rispondere a qualche tuo dubbio: mi sembra che qualche punto, tipo il #2, il #3 e il #7 li hai gia' fatti tuoi...

Saluti,


- -
Albus Dumbledore
2021-01-04 14:37:37 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Quelli con le certezze assolute come te
Questa frase detta da te fa sempre riderissimo.

lol lol lol lol
alfdib
2021-01-01 22:14:24 UTC
Permalink
Post by moe
Post by Alfdib
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
non ti appigliare a stupidaggini detto da chi mi propone come valida alternativa al vaccinarsi il non vaccinarsi, mi fa
molto ridere, entrando nel cuore della questione trovo che il tuo sia un comportamento ed una scelta molto egoistica e vigliacca
e non pensare che chi si faccia vaccinare lo faccia a cuor leggero senza averci pensato, solo che è meno codardo di te e di quelli come te
Perché tu, pensi che io, e come me molti altri, non mi voglia vaccinare per paura delle reazioni avverse.
Ma, te lo dico molto chiaramente, la questione non è così, è molto più articolata di così... però devi andare in profondità alla questione, perché arrivare ad essere free-vax significa avere fatto un percorso cognitivo sull'argomento non banale senza aver dato tutto per scontato come ci viene servito.
Allora il fatto delle questioni avverse che tu dici sia la questione trainante, è vera, ma solo in parte. Alla base e ben prima, c'è una questione più importante, e qui serve un minimo di attenzione, perché c'è una questione filosofica alla base, che è la vera motrice di tutta la questione. Te la metto prima dal lato pratico operativo, così dopo è più chiara la lettura ontologica-filosofica.
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi al potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come specie umana, a lungo andare pericolosa. Chiariamoci, nessuno nega le capacità della medicina in alcuni settori, tipo di interventi chirurgiche e di diagnosi e altri settori della medicina che danno un vantaggio tangibile e positivo alla vita, insomma ove sicuramente l'utilità è palese... ma voler vivere bene sostituendo un corretto stile di vita, di alimentazione, di sonno, etc... con medicinali e pensare che questo funzioni senza problemi non va bene. E questa è invece la realtà e il trend a crescere dell'uomo d'oggi. Veniamo al punto dei vaccini: nel passato dove la situazione igienica era bassa, c'era povertà e ci si cibava di alimenti non controllati o di acqua non trattata era doveroso usare i vaccini, come ancora oggi in africa e altre zone. Ma, in condizioni di corretta igiene e controllo dei cibi, non permettere al nostro sistema immunitario di fronteggiare i virus e batteri che ci sono su questo pianeta, a medio-lungo termine significa renderci sempre più deboli e attaccabili dagli stessi. Questo è un dato di fatto inconfutabile. I virus e i batteri sono in perenne evoluzione, e se non riusciamo ad adeguare la ns risposta immunitaria in egual misura, prima o poi il destino dell'uomo è segnato, è solo questione di tempo. Usare i vaccini non solo rende i virus e batteri sempre più selettivi ed efficaci con velocità accelerate, ma destabilizza e indebolisce il nostro sistema immunitario. Questo verrà trasmesso, potenzialmente sempre di più alle ns generazioni future, e un domani questo significherà che l'uomo per vivere dovrà imbottirsi di vaccini ( ci stiamo già arrivando con i 12 vaccini obbligatori per i bimbi, lascio a te decidere se ha senso o meno proseguire in questo trend... ) per semplicemente sopravvivere, a meno di non vivere sotto una campana di vetro, come il lockdown di oggi. Virus e batteri sono nel mondo, fanno parte del mondo ed è impossibile pensare di fronteggiarli a suon di iniezioni di vaccini, prima lo capiamo meglio è. L'unica risposta sostenibile nel lungo periodo è lavorare sull'educazione delle persone: alimentazione, cura del corpo, dormire correttamente e igiene e, soprattutto nel riuscire a fronteggiare l’ambiente esterno con il ns sistema immunitario anche a costo di qualche milione di morti a causa di un virus, come è già successo innumerevoli volte nel passato. Madre natura ci ha permesso di sopravvivere per centinaia di migliaia di anni in questo modo. Io mi fido più di lei che della scienza dell’uomo, con tutto il rispetto, semplicemente perché a prescindere da intangibili discorsi spirituali, i fatti mi dicono che la natura ci ha portato fino al 2020 con una popolazione in continua crescita. Da questo punto di vista, per me rischiare di vedermi morire per il Covid se significa alla fine avere una popolazione mondiale che riesce a conviverci naturalmente, e quindi ad avere un sistema immunitario più forte, per me va benissimo, nessuna paura di morire. Vogliamo sostituire alla natura i medicinali e i vaccini? Io non sono d‘accordo e credo sia mettersi in un vicolo cieco. Come diceva Bergson, la ns civiltà ha una visione temporale di qualche centinaia di anni. Madre natura gioca alla vita da Milioni da anni, la sfida è impari e dobbiamo avere le idee ben chiare su dove schierarci ad un bivio dove da una parte c’è Madre Natura e dall’altra le tecniche dell’uomo che hanno, in campo medico scientifico circa 200 anni.
E qui scivoliamo sul lato ontologico-filosofico.
Il filosofo che andrebbe letto in questo periodo sull’argomento è sicuramente Popper, in particolare il suo : “Logica della scoperta scientifica”, per i più pigri vi posto un articolo che fa trasparire la sua posizione sull’argomento:
https://www.skuola.net/filosofia-contemporanea/popper-pensiero-critica-neopositivismo.html#:~:text=Popper%20%2D%20Pensiero%20e%20critica%20al,furono%20grandissime%20novit%C3%A0%20nelle%20scienze.&text=Lo%20fece%20attraverso%20il%20criterio,definire%20i%20limiti%20della%20scienza.

Il punto è che l’uomo d’oggi è purtroppo il prodotto ( o sottoprodotto?) di un approccio filosofico figlio del positivismo e, soprattutto, del neopositivismo del 900. Questa corrente non fa altro che asserire la preminenza della scienza come soluzione non solo di tutti i problemi dell’uomo attraverso la tecnica, ma anche e soprattutto come migliore via di conoscenza della Verità nel senso epistemologico. Ma la base di fondo, che la scienza abbia 2 caratteri necessari per troneggiare in questi 2 versanti è, secondo Popper fallace: la prima è che sia assoluta, ossia che le sue risposte siano corrette in modo assoluto e inconfutabili in qualsiasi condizione e tempo ( il classico esempio di ”poiché vedo tutti i cigni binaco significa che tutti i cigni sono bianchi”), la seconda è che essa sia raggiungibile - utilizzabile, nelle mani dell’uomo, un essere chiaramente fallace sia oggettivamente (cioè fruitore di sensi percettibili fallaci e limitati) che soggettivamente ( cioè in grado di arrivare a concetti assoluti essendo scevro dalle opinioni e dalle memorie che ne inficiano la correttezza sia teorica che operativa).
Popper pone questa seconda questione, partendo dalla fallacia del metodo induttivo, e arriva a porre l’accento su come basare le proprie scelte pensando che la scienza sia scevra degli errori che l’uomo, per sua natura si porta dietro, è un errore essenziale.
Qualcuno sta cominciando ad accorgersene, di questa soggettività della scienza, proprio vedendo come gli stessi esperti del settore hanno visioni diametralmente opposte su praticamente tutto quanto riguarda il Covid ( e questo in sé non è un male).
Tuttavia l’uomo non è ancora pronto per porre la scienza e la sua utilità nel giusto contesto relativo anziché assoluto. Ancora oggi l’uomo, tramite la sua scienza-tecnica, ha questo delirio di onnipotenza di poter assolutizzare le proprie risposte scientifiche come il non plus ultra in ogni situazione e necessità.
E questo è quello che si sta verificando nella situazione del Covid: la strada giusta è quella del Vaccino, ossi la risposta tecnico-scientifica. Non ci si chiede veramente cosa sia meglio fare, se ci sono altre vie o altre possibilità, non si guarda la questione da una prospettiva di lungo termine e non si valutano i potenziali rischi di una scelta sbagliata.
Io credo che la preminenza di cui gode oggi la scienza abbia il tempo contato, un po' come il sistema capitalistico che veniva visto come il vero e unico sistema economico sociale per l’umanità in ambito finanziario. Ci vorrà più tempo con la scienza dato che ha una genesi più profonda e solida filosoficamente del capitalismo, ma la sua decentralizzazione arriverà, non escluderei iniziando persino proprio col Covid, dato che la reputazione che il mondo scientifico si gioca su questo tavolo è altissima. Personalmente sono ottimista, credo che l’uomo arriverà a vedere il proprio errore, è solo questione di tempo ( anche perché se così non fosse significa che come specie ci estingueremo molto facilmente se pensiamo di trovare tutte le ns risposte nella scienza). Sono ottimista perché sempre più persone sono critiche verso quanto sta succedendo, cominciano sempre più a capire, si stanno informando sulla strada intrapresa dei vaccini mRNA e tanto altro. Oggi sempre più persone capiscono che questa strada non è esente da altissimi rischi per tutta l’umanità e che questo approccio è forse estremo e debilitante. E’ un processo con delle inerzie, ma magari di fronte all’evidenza di una strategia che si rivelerà inefficace, le persone apriranno gli occhi e metteranno in discussione questo sistema. Da questo punto di vista, non come essere umano che vuole il meglio per se e i proprio simili, ma come filosofo e studioso dell’umanità credo che andare avanti col vaccino sia una cosa utile per tutti noi. Stiamo a vedere quando si scopriranno le carte.
tho
2021-01-02 00:04:23 UTC
Permalink
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore
guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi a
potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come
specie umana, a lungo andare pericolosa.
mi sono fermato qui. se vuoi farti capire devi prima definire con precisione cosa
intendi per "madre natura" perché il termine di suo non e` autoesplicativo.
Giacobino da Tradate
2021-01-02 09:37:15 UTC
Permalink
Il giorno Fri, 1 Jan 2021 16:04:23 -0800 (PST)
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è
la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che
mi sono fermato qui.
Anch'io. Sociologicamente e' una cazzata, basta a pensare tutte le
malattie naturali che decimavano le popolazioni viventi. la gente campa
di piu' perche' si cura meglio grazie a una strategia costruita
artificialmente, che dipende dalla intelligenza istintiva della nostra
specie, la quella si' e' una caratteristica "naturale".

Madre natura, intesa come una provvidenza che pensa maternamente al tuo
bene, non esiste. Per madre natura esiste la materia, che si rimescola
continuamente. Che uno sia un uomo, un gatto (vivo e morto) o un virus,
per il pool delle molecole e' la stessa identica cosa.

E' interesse del nostro sottoinsieme di molecole individuare la
strategia che massimizza la probabilita' collettiva di allungare la
specie.

Sia Alfdib a dimostrarci con esempi e con storie che "affidarsi alla
natura" = "non fare un cazzo" e' la strategia collettivamente
mediamente piu' conveniente.
--
"Le Mondine" Fan Club
moe
2021-01-02 09:59:47 UTC
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
Il giorno Fri, 1 Jan 2021 16:04:23 -0800 (PST)
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è
la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che
mi sono fermato qui.
Anch'io. Sociologicamente e' una cazzata, basta a pensare tutte le
malattie naturali che decimavano le popolazioni viventi. la gente campa
di piu' perche' si cura meglio grazie a una strategia costruita
artificialmente, che dipende dalla intelligenza istintiva della nostra
specie, la quella si' e' una caratteristica "naturale".
Madre natura, intesa come una provvidenza che pensa maternamente al tuo
bene, non esiste. Per madre natura esiste la materia, che si rimescola
continuamente. Che uno sia un uomo, un gatto (vivo e morto) o un virus,
per il pool delle molecole e' la stessa identica cosa.
E' interesse del nostro sottoinsieme di molecole individuare la
strategia che massimizza la probabilita' collettiva di allungare la
specie.
Sia Alfdib a dimostrarci con esempi e con storie che "affidarsi alla
natura" = "non fare un cazzo" e' la strategia collettivamente
mediamente piu' conveniente.
--
massì è un poveretto, cellulare, pc, televisione, auto (magari più di una), viaggi in aereo, spesa al super,
elettrodomestici, riscaldamento, condizionamento, saponi, deodoranti etc. non avrà mai piantato un albero in vita sua, non avrà
mai manifestato contro la chiusura di un parco o l'abbattimento di un bosco o la costruzione di una zona residenziale
e si riempie la bocca di cose come "Madre Natura" solo quando gli fa comodo, poi lui o la moglie portano i figli a scuola col suv
Lucast
2021-01-02 10:43:01 UTC
Permalink
Post by moe
e si riempie la bocca di cose come "Madre Natura" solo quando gli fa
comodo, poi lui o la moglie portano i figli a scuola col suv
Madre natura cerca di farti fuori con ogni mezzo, per la cronaca
Jorge Luis
2021-01-02 10:15:30 UTC
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
E' interesse del nostro sottoinsieme di molecole individuare la
strategia che massimizza la probabilita' collettiva di allungare la
specie.
che poi, nella logica del discorso che stai facendo, parlare di
interesse è già una antropomorfizzazione indebita. Il virus non ha
interessi come non ne hanno le cellule di qualunque bestia.

Il problema, darwinamente impostato, è che le gli organismi viventi che
hanno certe strategie si replicano e gli altri no, quindi rimangono
solo i primi, gli altri li vediamo per un attimo o non li vediamo per
niente.
--
El f�tbol es uno de los mayores cr�menes de Inglaterra.
Giacobino da Tradate
2021-01-02 11:44:37 UTC
Permalink
Il giorno Sat, 02 Jan 2021 11:15:30 +0100
Post by Jorge Luis
Post by Giacobino da Tradate
E' interesse del nostro sottoinsieme di molecole individuare la
strategia che massimizza la probabilita' collettiva di allungare la
specie.
che poi, nella logica del discorso che stai facendo, parlare di
interesse è già una antropomorfizzazione indebita.
Sicuramente, e' un punto di vista antropico. Da un lato sono
pesonalmente interessato a mantenere il pool delle fighe (es. Le
Mondine), perche' con le drosofile non mi diverto (ottimismo
della volonta').

Dall'altro, facendo svariati passi indietro, arrivo al pool delle
molecole in cui tutto vale tutto (pessimismo della reagione).
Post by Jorge Luis
Il virus non ha interessi come non ne hanno le cellule di qualunque bestia.
Il problema, darwinamente impostato, è che le gli organismi viventi
che hanno certe strategie si replicano e gli altri no
La strategia della specie homo e' basata sull'intelligenza, hardcodata
nel nostro cervello, che implica interventi "artificiali". Essere
artificiali e' il nostro modo di essere naturali.
--
"Le Mondine" Fan Club
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
E' interesse del nostro sottoinsieme di molecole individuare la> strategia che massimizza la probabilita' collettiva di allungare la> specie. che poi, nella logica del discorso che stai facendo, parlare di interesse è già una antropomorfizzazione indebita. Il virus non ha interessi come non ne hanno le cellule di qualunque bestia.Il problema, darwinamente impostato, è che le gli organismi viventi che hanno certe strategie si replicano e gli altri no, quindi rimangono solo i primi, gli altri li vediamo per un attimo o non li vediamo per niente.-- El f?tbol es uno de los mayores cr?menes de Inglaterra.
Tutti gli esseri viventi, non solo l'uomo, perseguono i loro
interessi. Le piante, gli animali lo fanno. Non è una
caratteristica esclusiva dell'uomo. Da un punto di vista
allargato lo fa la natura, il ns pianeta e l'intero universo.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Jorge Luis
2021-01-02 14:42:04 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Tutti gli esseri viventi, non solo l'uomo, perseguono i loro
interessi. Le piante, gli animali lo fanno. Non è una
caratteristica esclusiva dell'uomo. Da un punto di vista
allargato lo fa la natura, il ns pianeta e l'intero universo.
1) Da credente figurati se non condivido che l'universo abbia uno
scopo. Ma ovviamente questo livello di discussione è completamente
diverso da quello impostato da Giacobino, strettamente materialista. A
livello scientifico, parlare di scopi per l'universo o per la natura mi
sembra totalmente fuori luogo. Come ho scritto tante volte, è
programmaticamente fuori dal campo di attività della scienza trattare
domande come "qual è lo scopo dell'universo". (Galilei: "tentare le
essenze è impresa vana". La scienza moderna nasce grazie a questa
consapevole limitazione).

2) Per quanto riguarda gli esseri viventi, questi evidentemente
perseguono degli scopi immediati. Parlando di animali (che di piante io
non so niente) sicuramente fuggono il dolore e cercano ciò che gli dà
gratificazione. Altri interessi di più lungo periodo e che riguardano
non il singolo individuo ma il successo della specie, sono perseguiti
coscientemente? Oppure, semplicemente, nel gioco della selezione
darwiniana, le bestie che divorano i propri figli spariscono presto
dalla scena e quelle che fanno di tutto per migliorarne la
sopravvivenza a lungo andare rimangono? E il nostro amore per il cibo,
ci contraddistingue perché Madre Natura ha scritto in noi la ricerca
del piacere o perché, tra migliaia di bestie, quelle bramose di cibo
ricco di energia sono destinate a sopravvivere e quelle che
mangiucchiano con noncuranza non scampano alla prima carestia?
--
El f�tbol es uno de los mayores cr�menes de Inglaterra.
Albus Dumbledore
2021-01-04 14:57:22 UTC
Permalink
Post by Jorge Luis
Il virus non ha interessi come non ne
hanno le cellule di qualunque bestia.
In realtà, il virus un interesse ce l'ha: replicarsi e diffondersi.
☭_Andrea_☭
2021-01-04 14:59:06 UTC
Permalink
Post by Albus Dumbledore
In realtà, il virus un interesse ce l'ha: replicarsi e diffondersi.
non lo definirei "Interesse" che lascia sottindendere che sia un processo
che si basa su decisione consce.
Ma si, in un certo senso, il suo "scopo" è quello.
--
« Morirò rivoluzionario, proletario, marxista, materialista dialettico e
di conseguenza ateo convinto.»
Albus Dumbledore
2021-01-04 15:07:53 UTC
Permalink
Post by ☭_Andrea_☭
Post by Albus Dumbledore
In realtà, il virus un interesse ce l'ha: replicarsi e diffondersi.
non lo definirei "Interesse" che lascia sottindendere che sia un processo
che si basa su decisione consce.
Corretto, avrei dovuto usare le virgolette.
Post by ☭_Andrea_☭
Ma si, in un certo senso, il suo "scopo" è quello.
Ecco, esatto.
Jorge Luis
2021-01-04 15:30:50 UTC
Permalink
Post by Albus Dumbledore
In realtà, il virus un interesse ce l'ha: replicarsi e diffondersi.
trovo il termine "interesse" fuorviante, così come trovo fuorvianti
tutte le spiegazioni giornalistiche sul virus che si evolve, che perde
potenza, che diventa più contagioso, o qualsiasi altra espressione che
sottintenda un processo attivo da parte del virus per modificare il
proprio comportamento in una direzione precisa.

il virus muta continuamente, ma è stupido come un sasso.
--
El f�tbol es uno de los mayores cr�menes de Inglaterra.
moe
2021-01-04 15:47:41 UTC
Permalink
Post by Jorge Luis
Post by Albus Dumbledore
In realtà, il virus un interesse ce l'ha: replicarsi e diffondersi.
trovo il termine "interesse" fuorviante, così come trovo fuorvianti
tutte le spiegazioni giornalistiche sul virus che si evolve, che perde
potenza, che diventa più contagioso, o qualsiasi altra espressione che
sottintenda un processo attivo da parte del virus per modificare il
proprio comportamento in una direzione precisa.
il virus muta continuamente, ma è stupido come un sasso.
mi sa che è in buona compagnia :)
☭_Andrea_☭
2021-01-04 15:50:42 UTC
Permalink
Post by Jorge Luis
trovo il termine "interesse" fuorviante, così come trovo fuorvianti
tutte le spiegazioni giornalistiche sul virus che si evolve, che perde
potenza, che diventa più contagioso, o qualsiasi altra espressione che
sottintenda un processo attivo da parte del virus per modificare il
proprio comportamento in una direzione precisa.
il virus muta continuamente, ma è stupido come un sasso.
muta continuamente ma la variante "darwininanamente migliore" sarà quella
che resterà in giro più a lungo.
Quindi quella che, ex post, permetterà al virus di replicarsi il più
possibile.
--
« Morirò rivoluzionario, proletario, marxista, materialista dialettico e
di conseguenza ateo convinto.»
Jorge Luis
2021-01-04 15:53:50 UTC
Permalink
Post by ☭_Andrea_☭
muta continuamente ma la variante "darwininanamente migliore" sarà quella
che resterà in giro più a lungo.
Quindi quella che, ex post, permetterà al virus di replicarsi il più
possibile.
esattamente.
--
El f�tbol es uno de los mayores cr�menes de Inglaterra.
☭_Andrea_☭
2021-01-04 15:51:52 UTC
Permalink
Post by Jorge Luis
trovo il termine "interesse" fuorviante, così come trovo fuorvianti
tutte le spiegazioni giornalistiche sul virus che si evolve, che perde
potenza, che diventa più contagioso, o qualsiasi altra espressione che
sottintenda un processo attivo da parte del virus per modificare il
proprio comportamento in una direzione precisa.
il virus muta continuamente, ma è stupido come un sasso.
e comunque il processo è attivo ma non è conscio.
--
« Morirò rivoluzionario, proletario, marxista, materialista dialettico e
di conseguenza ateo convinto.»
Jorge Luis
2021-01-04 15:54:49 UTC
Permalink
Post by ☭_Andrea_☭
Post by Jorge Luis
trovo il termine "interesse" fuorviante, così come trovo fuorvianti
tutte le spiegazioni giornalistiche sul virus che si evolve, che perde
potenza, che diventa più contagioso, o qualsiasi altra espressione che
sottintenda un processo attivo da parte del virus per modificare il
proprio comportamento in una direzione precisa.
il virus muta continuamente, ma è stupido come un sasso.
e comunque il processo è attivo ma non è conscio.
è attivo nel senso che è lui a mutare, ma muta in tante direzioni.
Siamo noi, come specie ospitante, a selezionare le mutazioni di
successo.
--
El f�tbol es uno de los mayores cr�menes de Inglaterra.
☭_Andrea_☭
2021-01-04 15:57:15 UTC
Permalink
Post by Jorge Luis
è attivo nel senso che è lui a mutare, ma muta in tante direzioni.
Siamo noi, come specie ospitante, a selezionare le mutazioni di
successo.
Si, è cosi. Ma la cosa FONDAMENTALE da far capire è che il processo è
attivo (cioè lui muta) ma non in modo conscio (non decide il come e non sa
il perchè lo fa) e noi come ospiti selezioniamo darwininamente, a
posteriori, la variante più vantaggiosa.

(ma non sarebbe tanto più semplice rispondere a tutto "è dio che vuole che
sia cosi" e stop? :P :P)
--
« Morirò rivoluzionario, proletario, marxista, materialista dialettico e
di conseguenza ateo convinto.»
alfdib
2021-01-02 12:56:14 UTC
Permalink
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore
guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi a
potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come
specie umana, a lungo andare pericolosa.
mi sono fermato qui. se vuoi farti capire devi prima definire con precisione cosa
intendi per "madre natura" perché il termine di suo non e` autoesplicativo.
Rispondo a Tho ma rispondo un pò a tutti...
non avrei mai pensato che di tutto quanto scritto, il concetto di "madre natura" sarebbe stato il più indigesto e "sbeffeggiato".
Del resto se vogliamo veramente capire i punti di vista differenti dai nostri dobbiamo anche fare quel piccolo sforzo intellettuale di capire i linguaggi precipui di tali punti di vista e la natura fa parte di questo precorso in questo caso.
Premesso che dire "madre natura" e dire natura è praticamente uguale, l'unica differenza è nel fatto che con l'aggiunta di madre si vuole indicare che tutto proviene da lei nella vita, incluso l'uomo stesso.
Ma avrei potuto parimenti scrivere natura e non sarebbe cambiato nulla nei contenuti.
Perchè la natura è la chiave in questo ragionamento e cosa è per me?
E' molto semplice: perchè deriviamo tutti dal famoso brodo primordiale ( https://it.wikipedia.org/wiki/Brodo_primordiale) degli oceani di qualche milione di fa da cui è sorta la vita sul nostro pianeta. Da tale brodo, per quanto ci siano 2 regni viventi differenziati ( vegetale e animale) la struttura proteica di base è la stessa: il DNA. Questa struttura appartiene indistintamente a tutte le specie viventi. E questo perchè la vita si è sviluppata, su questo pianeta, da un'unica matrice, da cui, più o meno veniamo tutti. Io, e con me molti altri, diamo il nome a questo fenomeno come madre natura. Per questo vegetali e animali sono cosi simbioticamente legati fra di loro, in modo indissolubile.
E dentro questo sistema organico, la natura, ci sono equilibri che derivano da un'evoluzione che sta avendo luogo da milioni di anni. Per l'uomo pensare di essere superiore a questo sistema è molto pericoloso semplicemente perchè, mi ripeto, la natura gioca alla vita da milioni di anni su questo pianeta, l'uomo lo fa da 200 anni a far tanto.
Se l'uomo che attraverso varie prospecie, esiste da diverse centinaia di migliaia di anni, non lo deve di sicuro ai vaccini o ai medicinali, ma al fatto che dentro la natura è sempre riuscito a trovare la sua sopravvivenza in modo naturale in un ambiente che è in continua cambiamento. Pensare di sbattere la natura fuori dalla finestra in soluzioni che riguardano la vita dell'uomo, è molto pericoloso.
Del resto, filosoficamente il rapporto tra uomo e madre natura è dibattuto dai tempi di Eraclito, non l'ho invetato io. Orazio ha scritto nelle sue Epistole: " possiamo scacciare madre natura col forcone, essa tuttavia ritornerà sempre e furtivamente si insinuerà tra gli ostacoli che le si frappongono".
Poi chiariamoci, si può essere d'accordo o meno, nessun problema, io non voglio convincere nessuno, ma dato che mi è stata chiesta la prospettiva ve l'ho data argomentandovi con chiarezza affinchè poteste farvi un'opinione del processo di cognitivo dei free vax. Poi ovviamente, liberi di decidere e crede ciò che volete, ci mancherebbe.
Cabinato Lucci
2021-01-02 13:11:39 UTC
Permalink
A tutto quello che hai scritto confermo il mio pensiero e ti do un bel 7.

(da wikipedia: Acquosa e liquida, senza parti solide)

Saluti,


- -
☭_Andrea_☭
2021-01-02 13:49:14 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore
guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi a
potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come
specie umana, a lungo andare pericolosa.
mi sono fermato qui. se vuoi farti capire devi prima definire con precisione cosa
intendi per "madre natura" perché il termine di suo non e` autoesplicativo.
Rispondo a Tho ma rispondo un pò a tutti...
non avrei mai pensato che di tutto quanto scritto, il concetto di "madre natura" sarebbe stato il più indigesto e "sbeffeggiato".
Del resto se vogliamo veramente capire i punti di vista differenti dai nostri dobbiamo anche fare quel piccolo sforzo intellettuale di capire i linguaggi precipui di tali punti di vista e la natura fa parte di questo precorso in questo caso.
Premesso che dire "madre natura" e dire natura è praticamente uguale, l'unica differenza è nel fatto che con l'aggiunta di madre si vuole indicare che tutto proviene da lei nella vita, incluso l'uomo stesso.
Ma avrei potuto parimenti scrivere natura e non sarebbe cambiato nulla nei contenuti.
Perchè la natura è la chiave in questo ragionamento e cosa è per me?
E' molto semplice: perchè deriviamo tutti dal famoso brodo primordiale ( https://it.wikipedia.org/wiki/Brodo_primordiale) degli oceani di qualche milione di fa da cui è sorta la vita sul nostro pianeta. Da tale brodo, per quanto ci siano 2 regni viventi differenziati ( vegetale e animale) la struttura proteica di base è la stessa: il DNA. Questa struttura appartiene indistintamente a tutte le specie viventi. E questo perchè la vita si è sviluppata, su questo pianeta, da un'unica matrice, da cui, più o meno veniamo tutti. Io, e con me molti altri, diamo il nome a questo fenomeno come madre natura. Per questo vegetali e animali sono cosi simbioticamente legati fra di loro, in modo indissolubile.
E dentro questo sistema organico, la natura, ci sono equilibri che derivano da un'evoluzione che sta avendo luogo da milioni di anni. Per l'uomo pensare di essere superiore a questo sistema è molto pericoloso semplicemente perchè, mi ripeto, la natura gioca alla vita da milioni di anni su questo pianeta, l'uomo lo fa da 200 anni a far tanto.
Se l'uomo che attraverso varie prospecie, esiste da diverse centinaia di migliaia di anni, non lo deve di sicuro ai vaccini o ai medicinali, ma al fatto che dentro la natura è sempre riuscito a trovare la sua sopravvivenza in modo naturale in un ambiente che è in continua cambiamento. Pensare di sbattere la natura fuori dalla finestra in soluzioni che riguardano la vita dell'uomo, è molto pericoloso.
Del resto, filosoficamente il rapporto tra uomo e madre natura è dibattuto dai tempi di Eraclito, non l'ho invetato io. Orazio ha scritto nelle sue Epistole: " possiamo scacciare madre natura col forcone, essa tuttavia ritornerà sempre e furtivamente si insinuerà tra gli ostacoli che le si frappongono".
Poi chiariamoci, si può essere d'accordo o meno, nessun problema, io non voglio convincere nessuno, ma dato che mi è stata chiesta la prospettiva ve l'ho data argomentandovi con chiarezza affinchè poteste farvi un'opinione del processo di cognitivo dei free vax. Poi ovviamente, liberi di decidere e crede ciò che volete, ci mancherebbe.
Comunque i regni sono 7 e i domini 2. Sei fermo a Linneo.
Se non sapessi che è una completa perdita di tempo ti risponderei nel merito, ma faccio prima a darti dell’imbecille...e la cosa più assurda è che sono certo tu ti ritenga una persona con una certa cultura, capace di ragionamenti complessi e scelte consapevoli.

Non sai un cazzo di nulla, qualunque argomento ti tratti spari cazzate. Sappilo.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
tho
2021-01-02 18:19:00 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore
guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi a
potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come
specie umana, a lungo andare pericolosa.
mi sono fermato qui. se vuoi farti capire devi prima definire con precisione cosa
intendi per "madre natura" perché il termine di suo non e` autoesplicativo.
Rispondo a Tho ma rispondo un pò a tutti...
non avrei mai pensato che di tutto quanto scritto, il concetto di "madre natura" sarebbe stato il più indigesto e "sbeffeggiato".
Del resto se vogliamo veramente capire i punti di vista differenti dai nostri dobbiamo anche fare quel piccolo sforzo intellettuale di capire i linguaggi precipui di tali punti di vista e la natura fa parte di questo precorso in questo caso.
Premesso che dire "madre natura" e dire natura è praticamente uguale, l'unica differenza è nel fatto che con l'aggiunta di madre si vuole indicare che tutto proviene da lei nella vita, incluso l'uomo stesso.
Ma avrei potuto parimenti scrivere natura e non sarebbe cambiato nulla nei contenuti.
Perchè la natura è la chiave in questo ragionamento e cosa è per me?
E' molto semplice: perchè deriviamo tutti dal famoso brodo primordiale ( https://it.wikipedia.org/wiki/Brodo_primordiale) degli oceani di qualche milione di fa da cui è sorta la vita sul nostro pianeta. Da tale brodo, per quanto ci siano 2 regni viventi differenziati ( vegetale e animale) la struttura proteica di base è la stessa: il DNA. Questa struttura appartiene indistintamente a tutte le specie viventi. E questo perchè la vita si è sviluppata, su questo pianeta, da un'unica matrice, da cui, più o meno veniamo tutti. Io, e con me molti altri, diamo il nome a questo fenomeno come madre natura. Per questo vegetali e animali sono cosi simbioticamente legati fra di loro, in modo indissolubile.
E dentro questo sistema organico, la natura, ci sono equilibri che derivano da un'evoluzione che sta avendo luogo da milioni di anni. Per l'uomo pensare di essere superiore a questo sistema è molto pericoloso semplicemente perchè, mi ripeto, la natura gioca alla vita da milioni di anni su questo pianeta, l'uomo lo fa da 200 anni a far tanto.
Se l'uomo che attraverso varie prospecie, esiste da diverse centinaia di migliaia di anni, non lo deve di sicuro ai vaccini o ai medicinali, ma al fatto che dentro la natura è sempre riuscito a trovare la sua sopravvivenza in modo naturale in un ambiente che è in continua cambiamento. Pensare di sbattere la natura fuori dalla finestra in soluzioni che riguardano la vita dell'uomo, è molto pericoloso.
Del resto, filosoficamente il rapporto tra uomo e madre natura è dibattuto dai tempi di Eraclito, non l'ho invetato io. Orazio ha scritto nelle sue Epistole: " possiamo scacciare madre natura col forcone, essa tuttavia ritornerà sempre e furtivamente si insinuerà tra gli ostacoli che le si frappongono".
Poi chiariamoci, si può essere d'accordo o meno, nessun problema, io non voglio convincere nessuno, ma dato che mi è stata chiesta la prospettiva ve l'ho data argomentandovi con chiarezza affinchè poteste farvi un'opinione del processo di cognitivo dei free vax. Poi ovviamente, liberi di decidere e crede ciò che volete, ci mancherebbe.
grazie dello sforzo ma e` ancora troppo lungo e fumoso.

se hai voglia, ci riprovi a sintetizzare in 2 righe?

se no amen.
☭_Andrea_☭
2021-01-02 18:53:43 UTC
Permalink
Post by tho
Post by alfdib
Post by tho
Post by alfdib
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore
guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi a
potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come
specie umana, a lungo andare pericolosa.
mi sono fermato qui. se vuoi farti capire devi prima definire con precisione cosa
intendi per "madre natura" perché il termine di suo non e` autoesplicativo.
Rispondo a Tho ma rispondo un pò a tutti...
non avrei mai pensato che di tutto quanto scritto, il concetto di "madre natura" sarebbe stato il più indigesto e "sbeffeggiato".
Del resto se vogliamo veramente capire i punti di vista differenti dai nostri dobbiamo anche fare quel piccolo sforzo intellettuale di capire i linguaggi precipui di tali punti di vista e la natura fa parte di questo precorso in questo caso.
Premesso che dire "madre natura" e dire natura è praticamente uguale, l'unica differenza è nel fatto che con l'aggiunta di madre si vuole indicare che tutto proviene da lei nella vita, incluso l'uomo stesso.
Ma avrei potuto parimenti scrivere natura e non sarebbe cambiato nulla nei contenuti.
Perchè la natura è la chiave in questo ragionamento e cosa è per me?
E' molto semplice: perchè deriviamo tutti dal famoso brodo primordiale ( https://it.wikipedia.org/wiki/Brodo_primordiale) degli oceani di qualche milione di fa da cui è sorta la vita sul nostro pianeta. Da tale brodo, per quanto ci siano 2 regni viventi differenziati ( vegetale e animale) la struttura proteica di base è la stessa: il DNA. Questa struttura appartiene indistintamente a tutte le specie viventi. E questo perchè la vita si è sviluppata, su questo pianeta, da un'unica matrice, da cui, più o meno veniamo tutti. Io, e con me molti altri, diamo il nome a questo fenomeno come madre natura. Per questo vegetali e animali sono cosi simbioticamente legati fra di loro, in modo indissolubile.
E dentro questo sistema organico, la natura, ci sono equilibri che derivano da un'evoluzione che sta avendo luogo da milioni di anni. Per l'uomo pensare di essere superiore a questo sistema è molto pericoloso semplicemente perchè, mi ripeto, la natura gioca alla vita da milioni di anni su questo pianeta, l'uomo lo fa da 200 anni a far tanto.
Se l'uomo che attraverso varie prospecie, esiste da diverse centinaia di migliaia di anni, non lo deve di sicuro ai vaccini o ai medicinali, ma al fatto che dentro la natura è sempre riuscito a trovare la sua sopravvivenza in modo naturale in un ambiente che è in continua cambiamento. Pensare di sbattere la natura fuori dalla finestra in soluzioni che riguardano la vita dell'uomo, è molto pericoloso.
Del resto, filosoficamente il rapporto tra uomo e madre natura è dibattuto dai tempi di Eraclito, non l'ho invetato io. Orazio ha scritto nelle sue Epistole: " possiamo scacciare madre natura col forcone, essa tuttavia ritornerà sempre e furtivamente si insinuerà tra gli ostacoli che le si frappongono".
Poi chiariamoci, si può essere d'accordo o meno, nessun problema, io non voglio convincere nessuno, ma dato che mi è stata chiesta la prospettiva ve l'ho data argomentandovi con chiarezza affinchè poteste farvi un'opinione del processo di cognitivo dei free vax. Poi ovviamente, liberi di decidere e crede ciò che volete, ci mancherebbe.
grazie dello sforzo ma e` ancora troppo lungo e fumoso.
se hai voglia, ci riprovi a sintetizzare in 2 righe?
se no amen.
Aspetta e spera.
Te la riassumo io “madre natura”, si fa prima:

Delta S>=0

Perdonami ma dal cellulare non riesco a scrivere simboli. Penso che chi vuole capisca comunque.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
tho
2021-01-02 20:08:39 UTC
Permalink
Post by ☭_Andrea_☭
Post by tho
se hai voglia, ci riprovi a sintetizzare in 2 righe?
se no amen.
Aspetta e spera.
ho grande difficolta` ad estrarre il nocciolo informativo.
provo a fare un altro passo sul post e nel caso rispondo.
Post by ☭_Andrea_☭
Delta S>=0
eh a prima vista si :-)
tho
2021-01-02 20:33:18 UTC
Permalink
Post by alfdib
E dentro questo sistema organico, la natura, ci sono equilibri che derivano da un'evoluzione che sta avendo luogo da milioni di anni. Per l'uomo pensare di essere superiore a questo sistema è molto pericoloso semplicemente perchè, mi ripeto, la natura gioca alla vita da milioni di anni su questo pianeta, l'uomo lo fa da 200 anni a far tanto.
Se l'uomo che attraverso varie prospecie, esiste da diverse centinaia di migliaia di anni, non lo deve di sicuro ai vaccini o ai medicinali, ma al fatto che dentro la natura è sempre riuscito a trovare la sua sopravvivenza in modo naturale in un ambiente che è in continua cambiamento. Pensare di sbattere la natura fuori dalla finestra in soluzioni che riguardano la vita dell'uomo, è molto pericoloso.
introduci dualismo che che non esiste in pratica: l’uomo e` natura,
l’intelligenza e` natura.

rispetto alla strategia variazione/selezione di "madre natura" che e`
esasperantemente lenta (parli di milioni di anni sopra, ma sono in
realtà 3 ordini di grandezza in più) l’intelligenza umana (coi suoi
artefatti) e` capace di esplorare lo spazio delle soluzioni in maniera
estremamente più efficiente.

affidarsi ai tempi della selezione naturale proprio quando il tempo
stringe non mi pare la scelta ottimale. perciò ringrazio madre natura
per avere prodotto l’intelligenza, gli amici scienziati per averla messa
a buon uso e a vantaggio di tutti, e vado a farmi una pera di
oxford/astrazeneca o pfizer/biontech appena mi chiamano, per amore mio e
dei miei conspecifici - te incluso.

c’e` l’altro lato della medaglia, che tiri fuori ma trascini in una
direzione un po' astrusa... il bello dei "tempi lunghi" della
natura e` che permette all’ecosistema di adattarsi all’evoluzione dei
singoli. l’uomo ha fatto il salto, col suo cervello grassottello ha un
vantaggio competitivo sul resto dell’ecosistema che e` improbabile possa
essere colmato. abbiamo quest'arma, dobbiamo decidere di usarla in
maniera responsabile, non di non usarla.

ti risparmio il pippone social-ecologista, ma solo perche' "hanc
marginis exiguitas non caperet" :-)
☭_Andrea_☭
2021-01-02 20:36:33 UTC
Permalink
Post by tho
ti risparmio il pippone social-ecologista, ma solo perche' "hanc
marginis exiguitas non caperet" :-)
Cit. Fermat.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
☭_Andrea_☭
2021-01-02 08:20:02 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by moe
Post by Alfdib
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
non ti appigliare a stupidaggini detto da chi mi propone come valida alternativa al vaccinarsi il non vaccinarsi, mi fa
molto ridere, entrando nel cuore della questione trovo che il tuo sia un comportamento ed una scelta molto egoistica e vigliacca
e non pensare che chi si faccia vaccinare lo faccia a cuor leggero senza averci pensato, solo che è meno codardo di te e di quelli come te
Perché tu, pensi che io, e come me molti altri, non mi voglia vaccinare per paura delle reazioni avverse.
Ma, te lo dico molto chiaramente, la questione non è così, è molto più articolata di così... però devi andare in profondità alla questione, perché arrivare ad essere free-vax significa avere fatto un percorso cognitivo sull'argomento non banale senza aver dato tutto per scontato come ci viene servito.
Allora il fatto delle questioni avverse che tu dici sia la questione trainante, è vera, ma solo in parte. Alla base e ben prima, c'è una questione più importante, e qui serve un minimo di attenzione, perché c'è una questione filosofica alla base, che è la vera motrice di tutta la questione. Te la metto prima dal lato pratico operativo, così dopo è più chiara la lettura ontologica-filosofica.
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi al potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come specie umana, a lungo andare pericolosa. Chiariamoci, nessuno nega le capacità della medicina in alcuni settori, tipo di interventi chirurgiche e di diagnosi e altri settori della medicina che danno un vantaggio tangibile e positivo alla vita, insomma ove sicuramente l'utilità è palese... ma voler vivere bene sostituendo un corretto stile di vita, di alimentazione, di sonno, etc... con medicinali e pensare che questo funzioni senza problemi non va bene. E questa è invece la realtà e il trend a crescere dell'uomo d'oggi. Veniamo al punto dei vaccini: nel passato dove la situazione igienica era bassa, c'era povertà e ci si cibava di alimenti non controllati o di acqua non trattata era doveroso usare i vaccini, come ancora oggi in africa e altre zone. Ma, in condizioni di corretta igiene e controllo dei cibi, non permettere al nostro sistema immunitario di fronteggiare i virus e batteri che ci sono su questo pianeta, a medio-lungo termine significa renderci sempre più deboli e attaccabili dagli stessi. Questo è un dato di fatto inconfutabile. I virus e i batteri sono in perenne evoluzione, e se non riusciamo ad adeguare la ns risposta immunitaria in egual misura, prima o poi il destino dell'uomo è segnato, è solo questione di tempo. Usare i vaccini non solo rende i virus e batteri sempre più selettivi ed efficaci con velocità accelerate, ma destabilizza e indebolisce il nostro sistema immunitario. Questo verrà trasmesso, potenzialmente sempre di più alle ns generazioni future, e un domani questo significherà che l'uomo per vivere dovrà imbottirsi di vaccini ( ci stiamo già arrivando con i 12 vaccini obbligatori per i bimbi, lascio a te decidere se ha senso o meno proseguire in questo trend... ) per semplicemente sopravvivere, a meno di non vivere sotto una campana di vetro, come il lockdown di oggi. Virus e batteri sono nel mondo, fanno parte del mondo ed è impossibile pensare di fronteggiarli a suon di iniezioni di vaccini, prima lo capiamo meglio è. L'unica risposta sostenibile nel lungo periodo è lavorare sull'educazione delle persone: alimentazione, cura del corpo, dormire correttamente e igiene e, soprattutto nel riuscire a fronteggiare l’ambiente esterno con il ns sistema immunitario anche a costo di qualche milione di morti a causa di un virus, come è già successo innumerevoli volte nel passato. Madre natura ci ha permesso di sopravvivere per centinaia di migliaia di anni in questo modo. Io mi fido più di lei che della scienza dell’uomo, con tutto il rispetto, semplicemente perché a prescindere da intangibili discorsi spirituali, i fatti mi dicono che la natura ci ha portato fino al 2020 con una popolazione in continua crescita. Da questo punto di vista, per me rischiare di vedermi morire per il Covid se significa alla fine avere una popolazione mondiale che riesce a conviverci naturalmente, e quindi ad avere un sistema immunitario più forte, per me va benissimo, nessuna paura di morire. Vogliamo sostituire alla natura i medicinali e i vaccini? Io non sono d‘accordo e credo sia mettersi in un vicolo cieco. Come diceva Bergson, la ns civiltà ha una visione temporale di qualche centinaia di anni. Madre natura gioca alla vita da Milioni da anni, la sfida è impari e dobbiamo avere le idee ben chiare su dove schierarci ad un bivio dove da una parte c’è Madre Natura e dall’altra le tecniche dell’uomo che hanno, in campo medico scientifico circa 200 anni.
E qui scivoliamo sul lato ontologico-filosofico.
https://www.skuola.net/filosofia-contemporanea/popper-pensiero-critica-neopositivismo.html#:~:text=Popper%20%2D%20Pensiero%20e%20critica%20al,furono%20grandissime%20novit%C3%A0%20nelle%20scienze.&text=Lo%20fece%20attraverso%20il%20criterio,definire%20i%20limiti%20della%20scienza.
Il punto è che l’uomo d’oggi è purtroppo il prodotto ( o sottoprodotto?) di un approccio filosofico figlio del positivismo e, soprattutto, del neopositivismo del 900. Questa corrente non fa altro che asserire la preminenza della scienza come soluzione non solo di tutti i problemi dell’uomo attraverso la tecnica, ma anche e soprattutto come migliore via di conoscenza della Verità nel senso epistemologico. Ma la base di fondo, che la scienza abbia 2 caratteri necessari per troneggiare in questi 2 versanti è, secondo Popper fallace: la prima è che sia assoluta, ossia che le sue risposte siano corrette in modo assoluto e inconfutabili in qualsiasi condizione e tempo ( il classico esempio di ”poiché vedo tutti i cigni binaco significa che tutti i cigni sono bianchi”), la seconda è che essa sia raggiungibile - utilizzabile, nelle mani dell’uomo, un essere chiaramente fallace sia oggettivamente (cioè fruitore di sensi percettibili fallaci e limitati) che soggettivamente ( cioè in grado di arrivare a concetti assoluti essendo scevro dalle opinioni e dalle memorie che ne inficiano la correttezza sia teorica che operativa).
Popper pone questa seconda questione, partendo dalla fallacia del metodo induttivo, e arriva a porre l’accento su come basare le proprie scelte pensando che la scienza sia scevra degli errori che l’uomo, per sua natura si porta dietro, è un errore essenziale.
Qualcuno sta cominciando ad accorgersene, di questa soggettività della scienza, proprio vedendo come gli stessi esperti del settore hanno visioni diametralmente opposte su praticamente tutto quanto riguarda il Covid ( e questo in sé non è un male).
Tuttavia l’uomo non è ancora pronto per porre la scienza e la sua utilità nel giusto contesto relativo anziché assoluto. Ancora oggi l’uomo, tramite la sua scienza-tecnica, ha questo delirio di onnipotenza di poter assolutizzare le proprie risposte scientifiche come il non plus ultra in ogni situazione e necessità.
E questo è quello che si sta verificando nella situazione del Covid: la strada giusta è quella del Vaccino, ossi la risposta tecnico-scientifica. Non ci si chiede veramente cosa sia meglio fare, se ci sono altre vie o altre possibilità, non si guarda la questione da una prospettiva di lungo termine e non si valutano i potenziali rischi di una scelta sbagliata.
Io credo che la preminenza di cui gode oggi la scienza abbia il tempo contato, un po' come il sistema capitalistico che veniva visto come il vero e unico sistema economico sociale per l’umanità in ambito finanziario. Ci vorrà più tempo con la scienza dato che ha una genesi più profonda e solida filosoficamente del capitalismo, ma la sua decentralizzazione arriverà, non escluderei iniziando persino proprio col Covid, dato che la reputazione che il mondo scientifico si gioca su questo tavolo è altissima. Personalmente sono ottimista, credo che l’uomo arriverà a vedere il proprio errore, è solo questione di tempo ( anche perché se così non fosse significa che come specie ci estingueremo molto facilmente se pensiamo di trovare tutte le ns risposte nella scienza). Sono ottimista perché sempre più persone sono critiche verso quanto sta succedendo, cominciano sempre più a capire, si stanno informando sulla strada intrapresa dei vaccini mRNA e tanto altro. Oggi sempre più persone capiscono che questa strada non è esente da altissimi rischi per tutta l’umanità e che questo approccio è forse estremo e debilitante. E’ un processo con delle inerzie, ma magari di fronte all’evidenza di una strategia che si rivelerà inefficace, le persone apriranno gli occhi e metteranno in discussione questo sistema. Da questo punto di vista, non come essere umano che vuole il meglio per se e i proprio simili, ma come filosofo e studioso dell’umanità credo che andare avanti col vaccino sia una cosa utile per tutti noi. Stiamo a vedere quando si scopriranno le carte.
Ecco, ce l’ha fatta: hai scritto la cosa più imbecille che abbia mai letto. “Madre natura”? Rotfl.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
moe
2021-01-02 09:02:07 UTC
Permalink
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi al potere di madre natura non solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come specie umana, a lungo andare pericolosa. ....per me va benissimo, nessuna paura di morire.
parole parole parole direbbe Mina
la non paura di morire esiste fin quando non tocca da vicino te o qualcuno dei tuoi cari.
Inoltre se tu credessi veramente in Madre Natura ti ritireresti in un bosco con la tua famiglia
a vivere di animali cacciati e pescati da te con strumenti da te creati e da verdure/altro da te
coltivate ed educheresti i tuoi figli senza bisogno di strutture adatte allo scopo (dove potrebbero infettare altri esseri umani)
perché dire di credere in Madre Natura e vivere in una società come la nostra è un'enorme contraddizione.
Troppo facile prendere quello che fa comodo e scartare ciò che non piace, vivi in una società o meglio convivi in
una società dove esistono altre persone, il solo rischiare di poter far del male ad una sola di esse dovrebbe fare orrore,
soprattutto a te che la pensi in questo modo, ma evidentemente credi solo in quello che ti fa comodo credere.
Cerchi di passare per l'uomo primordiale in pieno contatto con la natura e poi prendi l'aereo per lavoro, ridicolo.
Troppo facile fare il filosofo con il culo degli altri.
franco fx
2021-01-02 09:11:47 UTC
Permalink
Post by moe
Inoltre se tu credessi veramente in Madre Natura ti ritireresti in un bosco con la tua famiglia
stavo per dare questa risposta, più o meno.
Vorrei capire come si sposa la sua "filosofia" anc he con le cose più
semplici, ad esempio l'agricoltura.
Se credi davvero a quello che hai scritto, non dico l'agricoltura
intensiva ma pure il tuo orto è in contraddizione. Se Madre Natura
voleva che crescessero i pomodori nel tuo giardino l'avrebbe fatto,
altrimenti mangia le ghiande.

Veramente contraddittorio.
R. Saclà
2021-01-02 10:01:32 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by moe
Post by Alfdib
Post by franco fx
Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una persona
che > per motivi di salute non può farlo. E solitamente queste
persone sono le > più fragili, quelle che poi secondo la vulgata in
salsa negazionista non > sono morti PER ma CON. E che scoperta, ma
SENZA sarebbero vivi. E > adesso, spero, abbiamo modo di non
contagiarli.cazzogliene, LUI paga le tasse
Ho solo anticipato la classica banale questione del: e ma se poi
non ti fai il vaccino paghiamo noi...
La questione è un altra moe.
Non ti appigliare a queste stupidaggini. Entra nel cuore della
questione se vuoi discutere.
Ti aspetto lì... Qui non ti rispondo neanche.
--
non ti appigliare a stupidaggini detto da chi mi propone come valida
alternativa al vaccinarsi il non vaccinarsi, mi fa
molto ridere, entrando nel cuore della questione trovo che il tuo sia un
comportamento ed una scelta molto egoistica e vigliacca
e non pensare che chi si faccia vaccinare lo faccia a cuor leggero senza
averci pensato, solo che è meno codardo di te e di quelli come te
Perché tu, pensi che io, e come me molti altri, non mi voglia vaccinare
per paura delle reazioni avverse.
Ma, te lo dico molto chiaramente, la questione non è così, è molto più
articolata di così... però devi andare in profondità alla questione,
perché arrivare ad essere free-vax significa avere fatto un percorso
cognitivo sull'argomento non banale senza aver dato tutto per scontato
come ci viene servito.
Allora il fatto delle questioni avverse che tu dici sia la questione
trainante, è vera, ma solo in parte. Alla base e ben prima, c'è una
questione più importante, e qui serve un minimo di attenzione, perché c'è
una questione filosofica alla base, che è la vera motrice di tutta la
questione. Te la metto prima dal lato pratico operativo, così dopo è più
chiara la lettura ontologica-filosofica.
Dal lato pratico le persone come me sostengono che madre natura è la
migliore guaritrice per qualsiasi malattia e che per qualsiasi essere
vivente, sostituirsi al potere di madre natura non solo è pericoloso, ma
ci porta su una strada, come specie umana, a lungo andare pericolosa.
Chiariamoci, nessuno nega le capacità della medicina in alcuni settori,
tipo di interventi chirurgiche e di diagnosi e altri settori della
medicina che danno un vantaggio tangibile e positivo alla vita, insomma
ove sicuramente l'utilità è palese... ma voler vivere bene sostituendo un
corretto stile di vita, di alimentazione, di sonno, etc... con medicinali
e pensare che questo funzioni senza problemi non va bene. E questa è
invece la realtà e il trend a crescere dell'uomo d'oggi. Veniamo al punto
dei vaccini: nel passato dove la situazione igienica era bassa, c'era
povertà e ci si cibava di alimenti non controllati o di acqua non
trattata era doveroso usare i vaccini, come ancora oggi in africa e altre
zone. Ma, in condizioni di corretta igiene e controllo dei cibi, non
permettere al nostro sistema immunitario di fronteggiare i virus e
batteri che ci sono su questo pianeta, a medio-lungo termine significa
renderci sempre più deboli e attaccabili dagli stessi. Questo è un dato
di fatto inconfutabile. I virus e i batteri sono in perenne evoluzione, e
se non riusciamo ad adeguare la ns risposta immunitaria in egual misura,
prima o poi il destino dell'uomo è segnato, è solo questione di tempo.
Usare i vaccini non solo rende i virus e batteri sempre più selettivi ed
efficaci con velocità accelerate, ma destabilizza e indebolisce il nostro
sistema immunitario. Questo verrà trasmesso, potenzialmente sempre di più
alle ns generazioni future, e un domani questo significherà che l'uomo
per vivere dovrà imbottirsi di vaccini ( ci stiamo già arrivando con i 12
vaccini obbligatori per i bimbi, lascio a te decidere se ha senso o meno
proseguire in questo trend... ) per semplicemente sopravvivere, a meno di
non vivere sotto una campana di vetro, come il lockdown di oggi. Virus e
batteri sono nel mondo, fanno parte del mondo ed è impossibile pensare di
fronteggiarli a suon di iniezioni di vaccini, prima lo capiamo meglio è.
L'unica risposta sostenibile nel lungo periodo è lavorare sull'educazione
delle persone: alimentazione, cura del corpo, dormire correttamente e
igiene e, soprattutto nel riuscire a fronteggiare l’ambiente esterno con
il ns sistema immunitario anche a costo di qualche milione di morti a
causa di un virus, come è già successo innumerevoli volte nel passato.
Madre natura ci ha permesso di sopravvivere per centinaia di migliaia di
anni in questo modo. Io mi fido più di lei che della scienza dell’uomo,
con tutto il rispetto, semplicemente perché a prescindere da intangibili
discorsi spirituali, i fatti mi dicono che la natura ci ha portato fino
al 2020 con una popolazione in continua crescita. Da questo punto di
vista, per me rischiare di vedermi morire per il Covid se significa alla
fine avere una popolazione mondiale che riesce a conviverci naturalmente,
e quindi ad avere un sistema immunitario più forte, per me va benissimo,
nessuna paura di morire. Vogliamo sostituire alla natura i medicinali e i
vaccini? Io non sono d‘accordo e credo sia mettersi in un vicolo cieco.
Come diceva Bergson, la ns civiltà ha una visione temporale di qualche
centinaia di anni. Madre natura gioca alla vita da Milioni da anni, la
sfida è impari e dobbiamo avere le idee ben chiare su dove schierarci ad
un bivio dove da una parte c’è Madre Natura e dall’altra le tecniche
dell’uomo che hanno, in campo medico scientifico circa 200 anni.
E qui scivoliamo sul lato ontologico-filosofico.
Il filosofo che andrebbe letto in questo periodo sull’argomento è
sicuramente Popper, in particolare il suo : “Logica della scoperta
scientifica”, per i più pigri vi posto un articolo che fa trasparire la
https://www.skuola.net/filosofia-contemporanea/popper-pensiero-critica-neopositivismo.html#:~:text=Popper%20%2D%20Pensiero%20e%20critica%20al,furono%20grandissime%20novit%C3%A0%20nelle%20scienze.&text=Lo%20fece%20attraverso%20il%20criterio,definire%20i%20limiti%20della%20scienza.
Il punto è che l’uomo d’oggi è purtroppo il prodotto ( o sottoprodotto?)
di un approccio filosofico figlio del positivismo e, soprattutto, del
neopositivismo del 900. Questa corrente non fa altro che asserire la
preminenza della scienza come soluzione non solo di tutti i problemi
dell’uomo attraverso la tecnica, ma anche e soprattutto come migliore via
di conoscenza della Verità nel senso epistemologico. Ma la base di fondo,
che la scienza abbia 2 caratteri necessari per troneggiare in questi 2
versanti è, secondo Popper fallace: la prima è che sia assoluta, ossia
che le sue risposte siano corrette in modo assoluto e inconfutabili in
qualsiasi condizione e tempo ( il classico esempio di ”poiché vedo tutti
i cigni binaco significa che tutti i cigni sono bianchi”), la seconda è
che essa sia raggiungibile - utilizzabile, nelle mani dell’uomo, un
essere chiaramente fallace sia oggettivamente (cioè fruitore di sensi
percettibili fallaci e limitati) che soggettivamente ( cioè in grado di
arrivare a concetti assoluti essendo scevro dalle opinioni e dalle
memorie che ne inficiano la correttezza sia teorica che operativa).
Popper pone questa seconda questione, partendo dalla fallacia del metodo
induttivo, e arriva a porre l’accento su come basare le proprie scelte
pensando che la scienza sia scevra degli errori che l’uomo, per sua
natura si porta dietro, è un errore essenziale.
Qualcuno sta cominciando ad accorgersene, di questa soggettività della
scienza, proprio vedendo come gli stessi esperti del settore hanno
visioni diametralmente opposte su praticamente tutto quanto riguarda il
Covid ( e questo in sé non è un male).
Tuttavia l’uomo non è ancora pronto per porre la scienza e la sua utilità
nel giusto contesto relativo anziché assoluto. Ancora oggi l’uomo,
tramite la sua scienza-tecnica, ha questo delirio di onnipotenza di poter
assolutizzare le proprie risposte scientifiche come il non plus ultra in
ogni situazione e necessità.
E questo è quello che si sta verificando nella situazione del Covid: la
strada giusta è quella del Vaccino, ossi la risposta tecnico-scientifica.
Non ci si chiede veramente cosa sia meglio fare, se ci sono altre vie o
altre possibilità, non si guarda la questione da una prospettiva di lungo
termine e non si valutano i potenziali rischi di una scelta sbagliata.
Io credo che la preminenza di cui gode oggi la scienza abbia il tempo
contato, un po' come il sistema capitalistico che veniva visto come il
vero e unico sistema economico sociale per l’umanità in ambito
finanziario. Ci vorrà più tempo con la scienza dato che ha una genesi più
profonda e solida filosoficamente del capitalismo, ma la sua
decentralizzazione arriverà, non escluderei iniziando persino proprio col
Covid, dato che la reputazione che il mondo scientifico si gioca su
questo tavolo è altissima. Personalmente sono ottimista, credo che l’uomo
arriverà a vedere il proprio errore, è solo questione di tempo ( anche
perché se così non fosse significa che come specie ci estingueremo molto
facilmente se pensiamo di trovare tutte le ns risposte nella scienza).
Sono ottimista perché sempre più persone sono critiche verso quanto sta
succedendo, cominciano sempre più a capire, si stanno informando sulla
strada intrapresa dei vaccini mRNA e tanto altro. Oggi sempre più persone
capiscono che questa strada non è esente da altissimi rischi per tutta
l’umanità e che questo approccio è forse estremo e debilitante. E’ un
processo con delle inerzie, ma magari di fronte all’evidenza di una
strategia che si rivelerà inefficace, le persone apriranno gli occhi e
metteranno in discussione questo sistema. Da questo punto di vista, non
come essere umano che vuole il meglio per se e i proprio simili, ma come
filosofo e studioso dell’umanità credo che andare avanti col vaccino sia
una cosa utile per tutti noi. Stiamo a vedere quando si scopriranno le carte.
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
alfdib
2021-01-02 12:23:09 UTC
Permalink
Post by R. Saclà
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
Lol.. ti stai coprendo di ridicolo...
Nessuna delle mie 2 figlie (ne ho 2) si è mai ammalata seriamente, anzi grazie a dio, entrambe fino ad ora a parte qualche febbre, entrambe mostrano una saluta d'acciaio.
o farnetichi o mi confondi con qualcun altro...
Ma passiamo oltre...
R. Saclà
2021-01-02 14:37:26 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
Lol.. ti stai coprendo di ridicolo...
Nessuna delle mie 2 figlie (ne ho 2)
Eri proprio tu. Ma sei troppo vigliacco per ricitarti.

Per il ridicolo, basta leggerti, blatta infame: cerchi di fare sproloqui
filosofici buttando nomi a caso con la conoscenza di un bimbo di tre anni
elaborata da un cervello di coleottero.
--
R. Saclà
alfdib
2021-01-02 16:45:30 UTC
Permalink
Post by R. Saclà
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
Lol.. ti stai coprendo di ridicolo...
Nessuna delle mie 2 figlie (ne ho 2)
Eri proprio tu. Ma sei troppo vigliacco per ricitarti.
Per il ridicolo, basta leggerti, blatta infame: cerchi di fare sproloqui
filosofici buttando nomi a caso con la conoscenza di un bimbo di tre anni
elaborata da un cervello di coleottero.
--
R. Saclà
Vigliacco?
Ma lol...
Il fatto di parlare apertamente inimicandomi il 90% del newsgroup ti certifica se sono un vigliacco.
Ma almeno scegliete bene i termini se volete offendere.
Non metto in dubbio la tua buona fede ma stai prendendo un granchio colossale, le mie figlie hanno visto l'ospedale solo quando sono nate e per vaccinarsi. Stop.
Ti sei sbagliato. Succede, non ti preoccupare.
R. Saclà
2021-01-02 17:00:17 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
Lol.. ti stai coprendo di ridicolo...
Nessuna delle mie 2 figlie (ne ho 2)
Eri proprio tu. Ma sei troppo vigliacco per ricitarti.
Per il ridicolo, basta leggerti, blatta infame: cerchi di fare sproloqui
filosofici buttando nomi a caso con la conoscenza di un bimbo di tre anni
elaborata da un cervello di coleottero.
--
R. Saclà
Vigliacco?
Ma lol...
Il fatto di parlare apertamente inimicandomi il 90% del newsgroup ti
certifica se sono un vigliacco.
Ma almeno scegliete bene i termini se volete offendere.
Non metto in dubbio la tua buona fede ma stai prendendo un granchio
colossale, le mie figlie hanno visto l'ospedale solo quando sono nate e
per vaccinarsi. Stop.
Ti sei sbagliato. Succede, non ti preoccupare.
Ma piantala pirla. Non sei neanche presente a te stesso e a quel che scrivi
qui anche della tua famiglia, probabilmente perché popper al posto di
leggerlo lo sniffi, così da non provare dolore quando i citrulli
terrapiattisti ti infilano nel culo le loro minchiate.
Sfigato.
--
R. Saclà
R. Saclà
2021-01-02 17:01:40 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Post by alfdib
Post by R. Saclà
Ciao coglione illetterato, ignorante e bestia mediocre e stupida. Quando
tua figlia si è ammalata seriamente (e qui siamo tutto felici per lei e per
voi che tutto si sia risolto per il meglio) per quale motivo non hai
lasciato che madre natura si occupasse della cosa?
Per quale motivo non hai lasciato che madre natura giocasse alla vita con
lei? Madre natura, quella per la quale la mortalità infantile fino a poche
decine di anni fa era la mortalità principale? Madre natura e il suo
rapporto con virus e batteri, grazie al quale un bacio può farti crepare,
un taglietto farti amputare una gamba, un’otite farti sppellire un figlio?
Brutta merda schifosa, finché c’è da pensare a te e a tua figlia madre
natura se ne può andare affanculo, quando c’è da proteggere socialmente
anche gli altri allora va bene madre natura? Sei un vigliacco parassita e
merdaccia.
--
R. Saclà
Lol.. ti stai coprendo di ridicolo...
Nessuna delle mie 2 figlie (ne ho 2)
Eri proprio tu. Ma sei troppo vigliacco per ricitarti.
Per il ridicolo, basta leggerti, blatta infame: cerchi di fare sproloqui
filosofici buttando nomi a caso con la conoscenza di un bimbo di tre anni
elaborata da un cervello di coleottero.
--
R. Saclà
Vigliacco?
Sì stronzo. Per vigliaccheria vieni meno a un dovere sociale.
--
R. Saclà
Lurcher
2021-01-02 10:44:09 UTC
Permalink
Perché tu [cut]
fregnacce varie su madre natura (lol) condite con deliri eugenetici

leggi molto, ma non capisci quello che leggi, questa è la mia
humbolissima conclusione.
essì come hanno accennato altri è proprio dunning kruger all'ennesima
potenza.
dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da albus sui vaccini avresti
potuto rimediare studiando seriamente o meglio ancora ascoltando chi ne
sa veramente e invece no, resti granitico (tu sei granitico non gli
altri) sulle tue posizioni; com'era quella del tale che va contromano
in autostrada?
alfdib
2021-01-02 12:33:52 UTC
Permalink
Post by Lurcher
dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da albus sui vaccini
si?
dove? quando? Fammi leggere questo, come lo chiami? "sdeng colossale"...
lol... dovrei ignorati direttamente ma mi piace vedere cosa sei capace di tirare fuori.
attendo con trepidazione lo "sdeng colossale".
moe
2021-01-02 12:50:51 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by Lurcher
dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da albus sui vaccini
si?
dove? quando? Fammi leggere questo, come lo chiami? "sdeng colossale"...
lol... dovrei ignorati direttamente ma mi piace vedere cosa sei capace di tirare fuori.
attendo con trepidazione lo "sdeng colossale".
rispondi a me, perché usi apparecchiature tecnologiche, fai la spesa al super, viaggi in auto e in aereo
perchè ti vesti con indumenti fabbricati probabilmente in Cina, perché mandi le tue figlie a scuola, perchè guardi il
campionato di calcio, sono tutte cose contro Madre Natura...e potrei continuare all'infinito, ma soprattutto perchè non
ti ritiri a vivere in un luogo a completo contatto con la natura e vivendo solo di quello che essa ti offre?
perchè prendi dalla società "civile" solo quello che ti fa comodo infischiandotene del resto e degli altri?
alfdib
2021-01-02 13:07:13 UTC
Permalink
Post by moe
rispondi a me, perché usi apparecchiature tecnologiche, fai la spesa al super, viaggi in auto e in aereo
perchè ti vesti con indumenti fabbricati probabilmente in Cina, perché mandi le tue figlie a scuola, perchè guardi il
campionato di calcio, sono tutte cose contro Madre Natura...e potrei continuare all'infinito, ma soprattutto perchè non
ti ritiri a vivere in un luogo a completo contatto con la natura e vivendo solo di quello che essa ti offre?
perchè prendi dalla società "civile" solo quello che ti fa comodo infischiandotene del resto e degli altri?
Ti rispondo senza problemi. Certo che uso apparecchiature tecnologiche e mi piacciono anche molto, nessun problema a dirlo e ti confermo che mando le mie figlie a scuola e uso vestiti fatti in Cina etc...
ma dimmi tu perchè fare queste cose è contro natura?
Senza scomodare Spinoza, tutte queste cose non sono contro natura, non vanno contro la natura. Qui c'è il classico problema che riscontro della capacità di vedere solo nero o bianco. Non è che esiste solo la posizione del ragazzo del film Into the Wild e poi esiste l'uomo ipersfruttatore del globo. Ci sono infinte gradizioni tra queste 2 posizioni e io come te siamo li, chi più da una parte chi più da un'altra. Non mi sento per niente contronatura a prendere gli aerei o a comprarmi un visore di VR.
Ad ogni modo, sono nato e cresciuto in città, per lavoro sono spesso nelle metropoli europee, ma da ormai diversi anni vivo in campagna, ho un orto ( quest'anno ho fatto persino una serra che mi è crollata sotto il peso della neve) ed ebbene si, nel mio giardino ho piantato alberi, inclusi alberi da frutto. E quindi? Dovrei essere contronatura? L'uomo è da sempre un essere leggermente dicotomico.
Ma poi perchè "infischiandomene del resto e degli altri"?? ma come fai a dirlo?
Vedi che sei prevenuto? Che ne sai se me ne infischio?
moe
2021-01-02 13:16:19 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by moe
rispondi a me, perché usi apparecchiature tecnologiche, fai la spesa al super, viaggi in auto e in aereo
perchè ti vesti con indumenti fabbricati probabilmente in Cina, perché mandi le tue figlie a scuola, perchè guardi il
campionato di calcio, sono tutte cose contro Madre Natura...e potrei continuare all'infinito, ma soprattutto perchè non
ti ritiri a vivere in un luogo a completo contatto con la natura e vivendo solo di quello che essa ti offre?
perchè prendi dalla società "civile" solo quello che ti fa comodo infischiandotene del resto e degli altri?
Ti rispondo senza problemi. Certo che uso apparecchiature tecnologiche e mi piacciono anche molto, nessun problema a dirlo e ti confermo che mando le mie figlie a scuola e uso vestiti fatti in Cina etc...
ma dimmi tu perchè fare queste cose è contro natura?
se non lo capisci da solo vuol dire che ti riempi la bocca di parole che non conosci
ognuna delle azioni che hai citato più altre sulle quali hai soprasseduto sono molto
più contro natura che il vaccinarsi, ma se non lo capisci è perchè hai paraocchi accompagnati
da fette di salame sugli occhi
Post by alfdib
ebbene si, nel mio giardino ho piantato alberi, inclusi alberi da frutto. E quindi?
immaginavo, nel TUO giardino, degli altri fottesega
moe
2021-01-02 13:52:46 UTC
Permalink
Post by alfdib
Ad ogni modo, sono nato e cresciuto in città, per lavoro sono spesso nelle metropoli europee, ma da ormai diversi anni vivo in campagna, ho un orto ( quest'anno ho fatto persino una serra che mi è crollata sotto il peso della neve) ed ebbene si, nel mio giardino ho piantato alberi, inclusi alberi da frutto. E quindi? Dovrei essere contronatura? L'uomo è da sempre un essere leggermente dicotomico.
Ma poi perchè "infischiandomene del resto e degli altri"?? ma come fai a dirlo?
la campagna per come la intendi tu non è sicuramente un ambiente naturale originario, ma qualcosa creato dall'uomo
la serra è un edificio artificiale creato per "ingannare" stagioni e tempo, ha quindi ben poco di naturale
piantare un albero nel proprio giardino non vuol dire proprio niente, hai piantato un albero autoctono in un punto esatto ad una certa distanza
dagli altri alberi dalla casa e dalla strada, hai preso l'albero in un vivaio? vedi non è poi così facile fare cose naturali, non basta non vaccinarsi per dare
importanza a Natura e Ambiente
usare apparecchiature tecnologiche, usare mezzi di trasporto a motore, usare vestiti fabbricati in serie etc. è molto più dannoso per la natura che non il vaccinarsi
anzi ti dirò che il vaccinarsi potrebbe, nel caso, essere pericoloso per te e non per la natura che se ne fotte di te e del tuo inutile pensiero
Sei come un vegetariano che indossa scarpe e giubbotto di pelle
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il giorno sabato 2 gennaio 2021 alle 14:07:14 UTC+1 alfdib ha scritto:> On Saturday, January 2, 2021 at 1:50:53 PM UTC+1, moe wrote: > > Ad ogni modo, sono nato e cresciuto in città, per lavoro sono spesso nelle metropoli europee, ma da ormai diversi anni vivo in campagna, ho un orto ( quest'anno ho fatto persino una serra che mi è crollata sotto il peso della neve) ed ebbene si, nel mio giardino ho piantato alberi, inclusi alberi da frutto. E quindi? Dovrei essere contronatura? L'uomo è da sempre un essere leggermente dicotomico. > Ma poi perchè "infischiandomene del resto e degli altri"?? ma come fai a dirlo? la campagna per come la intendi tu non è sicuramente un ambiente naturale originario, ma qualcosa creato dall'uomola serra è un edificio artificiale creato per "ingannare" stagioni e tempo, ha quindi ben poco di naturalepiantare un albero nel proprio giardino non vuol dire proprio niente, hai piantato un albero autoctono in un punto esatto ad una certa distanza dagli altri alberi dalla casa e dalla strada, hai preso l'albero in un vivaio? vedi non è poi così facile fare cose naturali, non basta non vaccinarsi per dareimportanza a Natura e Ambienteusare apparecchiature tecnologiche, usare mezzi di trasporto a motore, usare vestiti fabbricati in serie etc. è molto più dannoso per la natura che non il vaccinarsianzi ti dirò che il vaccinarsi potrebbe, nel caso, essere pericoloso per te e non per la natura che se ne fotte di te e del tuo inutile pensieroSei come un vegetariano che indossa scarpe e giubbotto di pelle
È il tuo punto di vista. Fortunatamente non tutti la pensiamo
nello stesso modo. Per me hai una visione molto "fanciullesca"
della questione. Avere amore per la natura non vuole dire vivere
come i figli dei fiori in una capanna nel bosco... È una visione,
di nuovo o tutto nero o tutto bianco. Ti fa comodo, è semplice e
ti permettere di dividere facilmente le persone secondo caselle
chiare e definite. Sai bene anche tu che non funziona veramente
così.
Non è che tutto quanto creato dall'uomo è contro natura.
Tutt'altro. È contro natura molto di più un atteggiamento che una
cosa in sé. Le cose le nature le fagocita e annulla... Gli
atteggiamenti permangono e lavorano nel tempo e li la natura
trova qualche difficoltà.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-02 14:18:44 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Il giorno sabato 2 gennaio 2021 alle 14:07:14 UTC+1 alfdib ha scritto:> On Saturday, January 2, 2021 at 1:50:53 PM UTC+1, moe wrote: > > Ad ogni modo, sono nato e cresciuto in città, per lavoro sono spesso nelle metropoli europee, ma da ormai diversi anni vivo in campagna, ho un orto ( quest'anno ho fatto persino una serra che mi è crollata sotto il peso della neve) ed ebbene si, nel mio giardino ho piantato alberi, inclusi alberi da frutto. E quindi? Dovrei essere contronatura? L'uomo è da sempre un essere leggermente dicotomico. > Ma poi perchè "infischiandomene del resto e degli altri"?? ma come fai a dirlo? la campagna per come la intendi tu non è sicuramente un ambiente naturale originario, ma qualcosa creato dall'uomola serra è un edificio artificiale creato per "ingannare" stagioni e tempo, ha quindi ben poco di naturalepiantare un albero nel proprio giardino non vuol dire proprio niente, hai piantato un albero autoctono in un punto esatto ad una certa distanza dagli altri alberi dalla casa e dalla strada, hai preso l'albero in un vivaio? vedi non è poi così facile fare cose naturali, non basta non vaccinarsi per dareimportanza a Natura e Ambienteusare apparecchiature tecnologiche, usare mezzi di trasporto a motore, usare vestiti fabbricati in serie etc. è molto più dannoso per la natura che non il vaccinarsianzi ti dirò che il vaccinarsi potrebbe, nel caso, essere pericoloso per te e non per la natura che se ne fotte di te e del tuo inutile pensieroSei come un vegetariano che indossa scarpe e giubbotto di pelle
È il tuo punto di vista. Fortunatamente non tutti la pensiamo
nello stesso modo. Per me hai una visione molto "fanciullesca"
della questione. Avere amore per la natura non vuole dire vivere
come i figli dei fiori in una capanna nel bosco... È una visione,
di nuovo o tutto nero o tutto bianco. Ti fa comodo, è semplice e
ti permettere di dividere facilmente le persone secondo caselle
chiare e definite. Sai bene anche tu che non funziona veramente
così.
Non è che tutto quanto creato dall'uomo è contro natura.
ma ci sei o ci fai? come puoi pensare che sia più dannoso per la natura
il vaccinarsi rispetto a quello di usare tutti i giorni un mezzo a motore, non puoi essere serio
Lurcher
2021-01-02 13:35:29 UTC
Permalink
Post by alfdib
Post by Lurcher
dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da albus sui vaccini
si?
dove? quando? Fammi leggere questo, come lo chiami? "sdeng colossale"...
lol... dovrei ignorati direttamente ma mi piace vedere cosa sei capace di
tirare fuori. attendo con trepidazione lo "sdeng colossale".
mallol, allora non hai capito proprio un kaiser del tuo scambio con
albus
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 02/01/2021, alfdib ha detto :> On Saturday, January 2, 2021 at 11:44:12 AM UTC+1, Lurcher wrote:>>> dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da albus sui vaccini >> si?> dove? quando? Fammi leggere questo, come lo chiami? "sdeng colossale"...> lol... dovrei ignorati direttamente ma mi piace vedere cosa sei capace di > tirare fuori. attendo con trepidazione lo "sdeng colossale".mallol, allora non hai capito proprio un kaiser del tuo scambio con albus
Davvero? Sono in ansia della tua illuminazione... Attendo... O non
trovi il passaggio? Mostra ciò a cui ti riferisci o torna pure in
silenzio.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Lurcher
2021-01-02 15:41:23 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Il 02/01/2021, alfdib ha detto :> On Saturday, January 2, 2021 at 11:44:12
AM UTC+1, Lurcher wrote:>>> dopo che ti sei preso uno sdeng colossale da
albus sui vaccini >> si?> dove? quando? Fammi leggere questo, come lo
chiami? "sdeng colossale"...> lol... dovrei ignorati direttamente ma mi
piace vedere cosa sei capace di > tirare fuori. attendo con trepidazione lo
"sdeng colossale".mallol, allora non hai capito proprio un kaiser del tuo
scambio con albus
Davvero? Sono in ansia della tua illuminazione... Attendo... O non
trovi il passaggio? Mostra ciò a cui ti riferisci o torna pure in
silenzio.
è inutile cazzo, sei un muro di gomma.
se veramente non hai capito cosa ti è stato detto in quel thread è
inutile proseguire. speravo trollassi, ma non è così.
guarda, non mi piacciono le dinamiche del tutti contro uno quindi non
voglio allinearmi a chi ti insulta, però te le cerchi veramente.
Albus Dumbledore
2021-01-04 14:50:06 UTC
Permalink
Post by alfdib
perché arrivare ad essere free-vax significa avere fatto un
percorso cognitivo sull'argomento non banale senza aver dato tutto per
scontato come ci viene servito.
Senza sapere un grandissimo cazzo di biologia, farmacologia,
metabolismo, farmacodinamica, farmacocinetica spiegami come fai a fare
un percorso cognitivo.
Cognitivo di cosa?
Cognitivo de che?
Post by alfdib
le persone come me
sostengono che madre natura è la migliore guaritrice per qualsiasi malattia e
che per qualsiasi essere vivente, sostituirsi al potere di madre natura non
solo è pericoloso, ma ci porta su una strada, come specie umana, a lungo
andare pericolosa.
Tu sai che quando ci si curava con Madre Natura, la vita media
dell'individuo era di 40 anni inferiore a quella di oggi?
Post by alfdib
Chiariamoci, nessuno nega le capacità della medicina in
alcuni settori, tipo di interventi chirurgiche e di diagnosi e altri settori
della medicina che danno un vantaggio tangibile e positivo alla vita, insomma
ove sicuramente l'utilità è palese... ma voler vivere bene sostituendo un
corretto stile di vita, di alimentazione, di sonno, etc...
Una cosa che può essere seguita sì e no dal 5% della popolazione, ad
essere larghi.
Post by alfdib
con medicinali e
pensare che questo funzioni senza problemi non va bene.
Tu hai seri problemi.
Ma seri davvero.
Post by alfdib
nel passato dove la situazione igienica era bassa, c'era povertà e ci si
cibava di alimenti non controllati o di acqua non trattata era doveroso usare
i vaccini, come ancora oggi in africa e altre zone. Ma, in condizioni di
corretta igiene e controllo dei cibi, non permettere al nostro sistema
immunitario di fronteggiare i virus e batteri che ci sono su questo pianeta,
a medio-lungo termine significa renderci sempre più deboli e attaccabili
dagli stessi.
Sì, tu sei seriamente malato di mente.
Post by alfdib
Questo è un dato di fatto inconfutabile.
Ma non dire stronzate!
Post by alfdib
I virus e i batteri
sono in perenne evoluzione, e se non riusciamo ad adeguare la ns risposta
immunitaria in egual misura, prima o poi il destino dell'uomo è segnato, è
solo questione di tempo.
Ma perché non ti ammazzi subito?
Risolvi il problema e ci liberi dalle tue cazzate solenni.
Post by alfdib
Usare i vaccini non solo rende i virus e batteri
sempre più selettivi ed efficaci con velocità accelerate,
Confondere antibiotici e vaccini è tipico dell'ignorante crasso.
E questo vuole darci lezioni di vita.
Gesùmmaria...
Post by alfdib
ma destabilizza e
indebolisce il nostro sistema immunitario.
Ma dove l'hai letta, 'sta grandissima cazzata?
Post by alfdib
significherà che l'uomo per vivere dovrà imbottirsi di vaccini ( ci stiamo
già arrivando con i 12 vaccini obbligatori per i bimbi, lascio a te decidere
se ha senso o meno proseguire in questo trend... )
Non hai proprio capito un emerito cazzo, questo è palese.
Post by alfdib
sull'educazione delle persone: alimentazione, cura del corpo, dormire
correttamente e igiene e, soprattutto nel riuscire a fronteggiare l’ambiente
esterno con il ns sistema immunitario
Tu stai male.
Post by alfdib
anche a costo di qualche milione di
morti a causa di un virus, come è già successo innumerevoli volte nel
passato.
rotfl.
Mi sembra di aver già sentito 'sta minchiata.
Ovvio che nel milione di morti tu conti sempre di non esserci, giusto?
Che muoiano gli altri, cazzo!
Post by alfdib
Madre natura
E' stata maligna, con te.
☭_Andrea_☭
2021-01-04 14:57:00 UTC
Permalink
Post by Albus Dumbledore
Tu sai che quando ci si curava con Madre Natura, la vita media
dell'individuo era di 40 anni inferiore a quella di oggi?
L'ho scritto a Tho in un post sotto, madre natura in breve:
ΔStot>=0 (intesa sia in modo termodinamico classico come auemnto
dell'entropia, sia come modo per dare una "freccia" al tempo e distinguere
il passato dal futuro, e quindi il corso di "madre natura")

Ecco, questa è madre natura. Stop.
--
« Morirò rivoluzionario, proletario, marxista, materialista dialettico e
di conseguenza ateo convinto.»
franco fx
2021-01-04 15:18:13 UTC
Permalink
Post by Albus Dumbledore
E' stata maligna, con te.
LOL
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
franco fx <***@fx.fx> Wrote in message:r
.Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una
persona che per motivi di salute non può farlo. E solitamente
queste persone sono le più fragili, quelle che poi secondo la
vulgata in salsa negazionista non sono morti PER ma CON. E che
scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E adesso, spero, abbiamo modo
di non contagiarli.

Sbagliato Franco Fx. A quanto pare non hai studiato la questione
bene...
A chi fai riferimento con: "per motivi di salute non può farlo"?
Agli immunodepressi?
Allora dovresti approfondire l'argomento e sxopriresti che con il
vaccino a MRNA non ci sono controindicazioni per nessuno, incluso
donne incinte e immunodepressi.
Non lo sapevi?
Adesso lo sai...
Il tuo ragionamento in questo caso non sta in piedi: chi si vuole
vaccinare si può vaccinare, anche gli immunodepressi.

Ci sarebbero ad aggiungere altre cose, ma evito per non
appesantire la lettura.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 12:38:22 UTC
Permalink
Post by Alfdib
.Qui è lo stesso, non fai il vaccino, rischi di infettare una
persona che per motivi di salute non può farlo. E solitamente
queste persone sono le più fragili, quelle che poi secondo la
vulgata in salsa negazionista non sono morti PER ma CON. E che
scoperta, ma SENZA sarebbero vivi. E adesso, spero, abbiamo modo
di non contagiarli.
Sbagliato Franco Fx. A quanto pare non hai studiato la questione
bene...
A chi fai riferimento con: "per motivi di salute non può farlo"?
Agli immunodepressi?
Allora dovresti approfondire l'argomento e sxopriresti che con il
vaccino a MRNA non ci sono controindicazioni per nessuno, incluso
donne incinte e immunodepressi.
Non lo sapevi?
Adesso lo sai...
Il tuo ragionamento in questo caso non sta in piedi: chi si vuole
vaccinare si può vaccinare, anche gli immunodepressi.
Ci sarebbero ad aggiungere altre cose, ma evito per non
appesantire la lettura.
--
sempre a pensare al tuo orticello, ci saranno Stati/luoghi/posti
dove il vaccino arriverà più tardi che da altre parti, ci sono posti dove non arriverà
mai quindi, non tutti avranno la fortuna di vaccinarsi e chissà cosa penseranno
queste persone di chi ha la possibilità di farlo e non vuole farlo
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Ma che cazzo c'entra? Ma sei in grado di restare nel contesto
della conversazione? Se in un posto il vaccino non arriva cosa
c'entra che io non mi voglia vaccinare? Cosa cambia a loro?
dovrei vaccinarmi per loro? Ma che cazzo di ragionamenti sono?
Cerca di seguire un filo logico un minimo coerenti se vuoi
discutere...
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
R. Saclà
2021-01-01 15:05:34 UTC
Permalink
Post by Alfdib
con il
vaccino a MRNA non ci sono controindicazioni per nessuno
e allora vaccinati, coglione.
--
R. Saclà
parappa
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Non ci sono controindicazioni per nessuno tranne che per alfdib,
suvvia era chiaro.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Lucast
2021-01-02 10:44:51 UTC
Permalink
Post by R. Saclà
e allora vaccinati, coglione.
Ma LOL, che autogoal pazzesco
tho
2021-01-01 17:07:43 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Sbagliato Franco Fx. A quanto pare non hai studiato la questione
bene...
A chi fai riferimento con: "per motivi di salute non può farlo"?
Agli immunodepressi?
Allora dovresti approfondire l'argomento e sxopriresti che con il
vaccino a MRNA non ci sono controindicazioni per nessuno, incluso
donne incinte e immunodepressi.
Non lo sapevi?
Adesso lo sai...
io so solo quello c'e` nel documento dell'EMA che hai riportato nell'altro
thread. da quello che scrivi pare tu non abbia letto i paragrafi 2, 4.3, e 6.1.
panaboy
2021-01-02 11:47:13 UTC
Permalink
Esatto. Siamo, secondo questo modo di pensare, in "dittatura automobilistica", mi costringono a
fermarmi col rosso anche quando ho fretta. Eppure vedi? il problema degli incidenti non lo abbiamo
risolto, ci sono lo stesso un sacco di morti. Ergo passo col rosso che tanto è uguale.
paragone ridicolo quello del semaforo, potevi scegliere gli aggiornamenti di windows 10 invece...
korben dallas
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
se una persona che non si é voluta vaccinare ne infetta una che
non si é potuta vaccinare e questa muore. é omicidio?
--
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Se una persona che si è vaccinata si è infettata allora significa
che il vaccino non ha funzionato. Se non funziona che colpa ne
hanno le persone con cui lui viene a contatto? Potrebbe essersi
infettata da un vaccinato...se il vaccino non da copertura al
100%. Come fai a dimostrare chi la ha infettata?
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 12:26:58 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Se una persona che si è vaccinata si è infettata allora significa
che il vaccino non ha funzionato. Se non funziona che colpa ne
hanno le persone con cui lui viene a contatto? Potrebbe essersi
infettata da un vaccinato...se il vaccino non da copertura al
100%. Come fai a dimostrare chi la ha infettata?
--
fosse per quelli come te saremmo ancora a curare la gente con le sanguisughe
stai rispondendo a dubbi legittimi con dei tecnicismi ridicoli degni del peggior azzeccagarbugli
Albus Dumbledore
2021-01-04 15:02:50 UTC
Permalink
Post by Alfdib
una persona che non si é voluta vaccinare ne infetta una che non si é potuta
vaccinare e questa muore. é omicidio?--
Se una persona che si è vaccinata si è infettata
Hai capito cosa ha scritto?
Te lo lascio sopra, così magari te lo rileggi e provi a capire meglio
la frase.
Perché dalla tua risposta, l'unica cosa che si capisce è che non hai
capito un cazzo.
Giacobino da Tradate
2021-01-01 10:33:30 UTC
Permalink
Il giorno Thu, 31 Dec 2020 23:54:23 +0100 (GMT+01:00)
Post by Alfdib
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
Prima paga lo stato che poi si rivarra' sul produttore.

l'indennizzo e' gia' previsto per legge (Legge 210/92 Legge 25 Febbraio
1992, n. 210 (in Gazzetta Ufficiale, 6 Marzo, n. 55)) ma si applica
solo in caso di vaccinazioni obbligatorie in cui il
rapporto rischio/beneficio e' consolidato.

Qui il rischio non e' ancora consolidato e quindi eventuali indennizzi
saranno tutti da deliberare legislativamente.
--
"Le Mondine" Fan Club
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Esatto.
Ma forse non tutti qui dentro ( e fuori) lo sanno.
Chi subirà danni da reazione avversa non sarà automaticamente
rimborsato dallo stato in caso di somministrazione del vaccino
Pfizer.
Ne dalla Pfizer ne dal ns stato.
Sappiatelo.
Questa informazione è importante, chi di voi la sapeva?
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
moe
2021-01-01 12:29:10 UTC
Permalink
Post by franco fx
Esatto.
Ma forse non tutti qui dentro ( e fuori) lo sanno.
Chi subirą danni da reazione avversa non sarą automaticamente
rimborsato dallo stato in caso di somministrazione del vaccino
Pfizer.
Ne dalla Pfizer ne dal ns stato.
Sappiatelo.
Questa informazione č importante, chi di voi la sapeva?
--
meno maleche ci sei tu a spiegare le cose ed a pagare le tasse
altrimenti il paese andrebbe a rotoli
Albus Dumbledore
2021-01-04 15:06:12 UTC
Permalink
Post by moe
Post by franco fx
Esatto.
Ma forse non tutti qui dentro ( e fuori) lo sanno.
Chi subirą danni da reazione avversa non sarą automaticamente
rimborsato dallo stato in caso di somministrazione del vaccino
Pfizer.
Ne dalla Pfizer ne dal ns stato.
Sappiatelo.
Questa informazione č importante, chi di voi la sapeva?
meno maleche ci sei tu a spiegare le cose ed a pagare le tasse
altrimenti il paese andrebbe a rotoli
...e finiremmo tutti in bocca a Madre Natura.

:-(
Giacobino da Tradate
2021-01-01 12:39:32 UTC
Permalink
Il giorno Fri, 1 Jan 2021 13:26:10 +0100 (GMT+01:00)
Post by Alfdib
l'indennizzo e' gia' previsto per legge ma si
applicasolo in caso di vaccinazioni obbligatorie
Ma forse non tutti qui dentro ( e fuori) lo sanno.
ora lo sanno
Post by Alfdib
Chi subirà danni da reazione avversa non sarà automaticamente rimborsato
speriamo nel tribunale di Trani, quello che imponeva la terapia Di
Bella per sentenza.
Post by Alfdib
Ne dalla Pfizer ne dal ns stato.
Che dire, speriamo che non succedano troppo spesso.
Post by Alfdib
Questa informazione è importante, chi di voi la sapeva?
Sai cosa, se uno pensa a tutte le cose possono andare storto, poi non
vive piu'.
--
"Le Mondine" Fan Club
☭_Andrea_☭
2021-01-02 17:08:26 UTC
Permalink
Post by franco fx
Esatto.
Ma forse non tutti qui dentro ( e fuori) lo sanno.
Chi subirà danni da reazione avversa non sarà automaticamente
rimborsato dallo stato in caso di somministrazione del vaccino
Pfizer.
Ne dalla Pfizer ne dal ns stato.
Sappiatelo.
Questa informazione è importante, chi di voi la sapeva?
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Io, ad esempio, lo sapevo.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
Cabinato Lucci
2021-01-01 10:48:10 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Avete appena letto il pensiero di un presuntuoso somaro.


Saluti,


- -
☭_Andrea_☭
2021-01-01 11:09:28 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Raramente ho letto più stronzate che in questo post. Molto raramente. Complimenti.
--
yrNews Usenet Reader for iOS
http://appstore.com/yrNewsUsenetReader
Boo
2021-01-01 11:10:58 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
Sbrotfl, che novax de merda.
moe
2021-01-01 12:34:52 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato


al contrario tuo lui di professione faceva l'attore comico oltre al resto
beccalosso
2021-01-01 15:23:21 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Post by moe
Quindi?
Chi si vuole vaccinare si vaccina (ed è quindi protetto dal vaccino)
Chi non si vuole vaccinare non si vaccina ed è quindi a rischio...
Con i soldi in tasse che ho dato allo stato e l'uso personale che
ho fatto del SSN stai tranquillo che ho già ampiamente pagato per
xura covid, chemioterapia per 50 anni e qualche altra terapia
intensiva di tua scelta... E se anche dovessero dirmi che dovrei
pagare io ( nonostante tutte le tasse che ho già pagato) lo farei
senza battere ciglio.
Prossima domanda?
Se il vaccino della Pfizer crea reazione imprevista procurando
danno al vaccinando, sapete chi paga per curare i danni
procurati?
il tuo e` un lusso che molti di noi non abbiamo

la societa` deve continuare a funzionare, c`e` chi deve stoccare il cibo che tu mangi, o chi lavora con bambini handicappati che ti si aggrappano addosso, per dire di me e mia moglie

noi ci dovremo vaccinare, come tutti i colleghi
Alfdib
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Non è così Becca, io per lavoro devo viaggiare, e prendere aerei e
tante altre cose... Risultato pratico? probabilmente tanto quanto
te sarò costretto a vaccinarmi. Siamo tutti nella stessa barca,
non si scappa. In un modo o nell'altro anxhe se non lo rendono
obbligatorio all'atto pratico li diventa a parte forse il 2%
della popolazione che vive di Rendita e non gli interessa
viaggiare.
Ciò non toglie che reputi che questa non sia la soluzione.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Cabinato Lucci
2021-01-01 21:19:51 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Siamo tutti nella stessa barca,
Questa potrebbe essere una buona apertura.

Saluti,


- -
beccalosso
2021-01-02 14:26:42 UTC
Permalink
Post by Alfdib
Non è così Becca, io per lavoro devo viaggiare, e prendere aerei e
tante altre cose... Risultato pratico? probabilmente tanto quanto
te sarò costretto a vaccinarmi. Siamo tutti nella stessa barca,
non si scappa. In un modo o nell'altro anxhe se non lo rendono
obbligatorio all'atto pratico li diventa a parte forse il 2%
della popolazione che vive di Rendita e non gli interessa
viaggiare.
Ciò non toglie che reputi che questa non sia la soluzione.
la soluzione.....non c`e`, ci sono solo compromessi

dal punto di vista filosofico ti posso capire, anch`io non faccio un vaccino dai tempi degli alpini, ci sono motivi per essere apprensivi, soprattutto qui in USA dove le case farmaceutiche non hanno scrupoli. Un mio collega nero mi ha ricordato gli esperimenti sui neri negli anni 30.
Figurati che io reputo gli smartphones nocivi alla salute ( pago addirittura di piu` in assicurazione medica perche` ci rifiutiamo di usarli e monitorare le nostre attivita` tramite una app)

Ma all`atto pratico il vaccino lo devi fare, perche` se chi lavora in campi essenziali fa come te, la societa` si ferma.
Alla fine della Fiera, quando tuo figlio/figlia e` in sala operatoria, le considerazioni filosofiche spariscono magicamente, e` una delle poche cose che ho imparato con l`eta`.

l`unica e` ritirarsi in Montana nella cascina dell`Unibomber, ma li` ci sono gia` io per cui non venire a rompere le palle :-))
Luther Loide Blissett
2021-01-01 16:50:26 UTC
Permalink
Post by moe
Quindi?
In attesa della vaccinazione, oggi coda alla vaccinara.
Li Yonghong
2021-01-02 10:36:55 UTC
Permalink
Post by moe
Quindi?
che abbiano il coraggio di renderlo obbligatorio se è così
fondamentale. Ci hanno obbligato a stare in casa a modificare la
socialità in tutto il mondo a portare le mascherine, a non abbracciarsi
eccetera.
Quindi qual è il problema a renderlo obbligatorio, ormai la strada di
limitare le libertà è stata accettata da tutti e tutti si adeguano
mettendo la testa sotto la sabbia.
Perchè non hanno le palle di renderlo obbligatorio, tipo o lo fai o non
ti do il reddito di cittadinanza, non ti do la pensione, non ti pago lo
stipendio statale. Vedi la corsa al vaccinarsi che ci sarebbe.
Lucast
2021-01-02 10:47:03 UTC
Permalink
Post by Li Yonghong
che abbiano il coraggio di renderlo obbligatorio se è così
fondamentale.
Hanno reso obbligatorio il casco in moto e le cinture in macchina e
nessuno ha mai gridato al gombloddone
panaboy
2021-01-02 13:08:03 UTC
Permalink
Post by Lucast
Hanno reso obbligatorio il casco in moto e le cinture in macchina e
nessuno ha mai gridato al gombloddone
continuiamo con questi paragoni....
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per '[OT] proposte (di alfdib) in alternativa al vaccino' (newsgroup and mailinglist)
101
risposte
[OT] Il modello svedese
iniziato 2020-05-12 13:29:02 UTC
it.sport.calcio.milan
118
risposte
[OT] Quindi ricapitolando
iniziato 2018-09-10 09:25:03 UTC
it.sport.calcio.milan
114
risposte
[OT] - Agenzia Viaggi ISCM
iniziato 2019-05-21 10:19:06 UTC
it.sport.calcio.milan
45
risposte
-ot- Un punto di vista interessante
iniziato 2020-04-10 08:08:11 UTC
it.sport.calcio.milan
Risultati di ricerca per '[OT] proposte (di alfdib) in alternativa al vaccino' (Domande e Risposte)
1
rispondi
Come ha fatto Thor a indovinare il codice di accesso al Quinjet?
iniziato 2018-04-24 08:18:39 UTC
film
25
risposte
Devo consentire alla scuola di mio figlio di accedere al laptop personale di mio figlio?
iniziato 2018-08-29 01:35:49 UTC
sicurezza
2
risposte
Ti senti più freddo di prima se ti riscaldi e esci di nuovo al freddo?
iniziato 2016-02-04 14:47:21 UTC
all'aperto
2
risposte
Abbreviazioni dei numeri di modello Shimano
iniziato 2020-07-15 12:00:09 UTC
biciclette
2
risposte
Perché è richiesto un PAT dopo un TD vincente alla fine del regolamento, ma non OT?
iniziato 2015-12-01 12:01:40 UTC
gli sport
Discussioni interessanti ma non correlate
5
risposte
Come eliminare pieghe e torsioni da una corda da arrampicata?
iniziato 2016-03-02 16:48:46 UTC
3
risposte
Quali sono i principali svantaggi di un kiteboat in termini di navigazione in acque blu di lunga distanza?
iniziato 2016-03-02 23:16:50 UTC
1
rispondi
Qual è un flusso di lavoro adatto per abbattere gli alberi?
iniziato 2016-03-03 21:04:23 UTC
4
risposte
Perché le persone sono così preoccupate per Giardia?
iniziato 2016-03-04 23:19:11 UTC
1
rispondi
La stufa a biomassa ACE 1 Ultra-Clean è troppo bella per essere vera?
iniziato 2016-03-05 18:32:26 UTC
Loading...